Provvedimenti restrittivi a Oria e Mesagne: in manette due persone

martedì 1 agosto 2017
Le operazioni hanno assicurato alla giustizia un 38enne e un 48enne, su cui pendevano delle condanne.

I carabinieri di Oria e Mesagne, in due distinte occasioni, hanno eseguito nella stessa giornata due provvedimenti restrittivi, nei confronti di Stefano Marsella, di Oria, e Maurizio Gionfalo, di Mesagne.

Il primo, 38 anni deve espiare la pena di due anni di reclusione per una tentata rapina, commessa a Pulsano il 12 dicembre 2015 ai danni di una donna di origine colombiana, residente nella zona marina del comune jonico.
Il secondo, 48enne, deve espiare la pena di sei mesi e tre giorni di reclusione per violazione di sigilli e occupazione abusiva di edifici in concorso, reati commessi in Mesagne nell’anno 2008.

Entrambi, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti presso le rispettive abitazione in regime di arresti domiciliari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/10/2017
Le indagini della Guardia di Finanza hanno riguardato due ...
Cronaca
21/10/2017
La Gdf ha verificato la correttezza della circolazione dei ...
Cronaca
19/10/2017
L'organizzazione criminale aveva basi a Brindisi e in Grecia, Albania e Montenegro. Per ...
Cronaca
19/10/2017
Detenzione di armi: due denunce nel brindisino. Operazioni di controllo dei ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...