Spettacoli 

A Lecce “l’anno pasoliniano”: ciclo di incontri per ricordare l'attualità del grande intellettuale

Film, dibattiti e teatro per ricordare l’estrema attualità di Pierpaolo Pasolini. Questa sera inaugurazione con “Salò” e “Le 120 giornate di Sodoma”. Organi...

Film, dibattiti e teatro per ricordare l’estrema attualità di Pierpaolo Pasolini. Questa sera inaugurazione con “Salò” e “Le 120 giornate di Sodoma”. Organizza il corso di laurea in Scienze della comunicazione. Un anno pasoliniano per non dimenticare il grande intellettuale e ricordarne l’estrema attualità. Con la proiezione di “Salò” e “Le 120 giornate di Sodoma” si apre a Lecce il ciclo di appuntamenti dedicati a Pierpaolo Pasolini.  A quarant’anni dalla scomparsa, il corso di laurea in Scienze della comunicazione offre un’occasione di dialogo all’intera comunità, per ragionare insieme su come la ricchezza della sua produzione costituisca una chiave di interpretazione del nostro tempo.  L’attualità di Pasolini e la sua immensa portata intellettuale, civile, artistica saranno il tema di una lunga serie di incontri scientifici, di eventi teatrali, di rassegne cinematografiche e di letture critiche che termineranno a novembre 2016.  L’apertura simbolica del programma di eventi è affidata alla proiezione del film Salò o le 120 giornate di Sodoma, lunedì 2 novembre, alle ore 19.00 presso il Cineteatro DB d’Essai di Lecce, principale partner dell’Anno Pasoliniano. Saranno presenti, per introdurre i lavori, Luca Bandirali (Docente di Cinema, Fotografia, Televisione del CdL in Scienze della Comunicazione) e Mimmo Pesare (Docente di Psicopedagogia del linguaggio del Cdl in Scienze della Comunicazione). Il secondo appuntamento dell’Anno Pasoliniano è previsto per venerdì 18 dicembre, con la giornata di studi “Oltre il ricordo: attualità di Pasolini”, presso Palazzo Codacci Pisanelli. Il Comitato Scientifico dell’Anno Pasoliniano è composto da Carlo Alberto Augieri, Luca Bandirali e Mimmo Pesare, del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione, in partenariato con Cineteatro DB d’Essai, Ammirato Culture House, Fondo Verri, MUST Lecce, Osservatorio Permanente Europeo sulla Lettura (Università di Siena), Generazioni di Scritture, Centro Lettura ITES. Pierpaolo Pasolini, il cui omicidio rimane ancora pressoché impunito, fece il suo ultimo intervento pubblico proprio a Lecce. Al liceo “Palmieri”, il 21 ottobre 1975, partecipò ad un corso sul “Dialetto e scuola”, incantando la platea con la sua profondità, la sua lucida analisi e l'estrema delicatezza d'animo. Ecco un paso delle trascrizioni di quell'intervento: "E allora, una volta stabilito che il nuovo potere non è altro che il nuovo tipo di economia e che bisogna tener ben presente l'assioma primo e fondamentale dell'economia politica, cioè che chi produce non produce merci ma produce rapporti sociali, cioè umanità; visto che il modo di produzione è totalmente nuovo, le merci prodotte quindi sono totalmente nuove ed è totalmente nuovo il tipo di umanità che viene prodotto"

Potrebbeinteressarti


Brindisi, in Piazza Duomo le vibranti musiche della Carmen

La grande musica in piazza. È quella di cui sarà interprete l’orchestra giovanile «Ayso String Club» diretta dal M° Teresa Satalino nel concerto «Carmen Reloaded», in programma domenica 4 luglio 2021, con inizio alle ore 21, in piazza Duomo a Brindisi. L’ingresso è libero.