Scuola Mesagne 

Un robot umanoide a scuola: lezioni interattive all’”Epifanio Ferdinando di Mesagne

L'Istituto Epifanio Ferdinando di Mesagne ha ricevuto, a seguito di un progetto presentato ed autorizzato dal Ministero, uno specifico finanziamento per il progetto STEM per l'acquisto di dispositivi didattici tecnologicamente innovativi: ora può contare su un robot umanoide

MESAGNE - L'Istituto Epifanio Ferdinando di Mesagne ha ricevuto, a seguito di un progetto presentato ed autorizzato dal Ministero, uno specifico finanziamento per il progetto STEM per l'acquisto di dispositivi didattici tecnologicamente innovativi.

Il settore Tecnico Economico (Commerciale) del Ferdinando, sito in via Damiano Chiesa, acquisirà un robot umanoide alto 60 centimetri. Grazie alle sue caratteristiche uniche può afferrare oggetti, muoversi, giocare, ballare, esplorare una stanza, parlare, ascoltare, interagire con le persone ed esprimere emozioni. Tutto ciò ovviamente avviene se il robot viene opportunamente programmato dai ragazzi. È questa la sua eccezionale utilità didattica: far imparare ai ragazzi a programmare, a fare coding in maniera coinvolgente ed entusiasmante e a verificarne la riuscita o meno del loro saper fare, in una sorta di autovalutazione continua.

Apprendere con la robotica, rende le lezioni più interattive, più creative, permettendo agli studenti di toccare con mano quello che fino ad ora hanno solamente studiato sui libri. L’utilizzo di robot didattici permette agli studenti di sviluppare competenze essenziali non solo per entrare nel mondo del lavoro in futuro, ma anche per risolvere problemi, sviluppare la loro creatività, lavorare in team, analizzare le relazioni causa-effetto.


In più, secondo Ian Lowe, insegnante di una scuola di Birmingham, i robot interagiscono meglio con i bambini autistici perché non hanno emozioni, sono meno minacciosi e più carismatici; recenti ricerche hanno infatti suggerito che i bambini con autismo, se fatti interagire con robot opportunamente programmati, mostrano alcuni comportamenti sociali positivi che non sono osservati quando interagiscono con i loro coetanei e terapisti.

“Il settore Tecnico Economico del Ferdinando si arricchisce di una risorsa davvero importante per il miglioramento dell’offerta didattico/formativa confermandosi scuola all'avanguardia per l'ampia dotazione di laboratori e dispositivi tecnologici - spiega il prof. Vincenzo Caforio - I genitori e gli alunni della scuola media possono visitare la scuola e i suoi laboratori durante gli Open Day che si svolgeranno il 14 e 18 novembre, il 12 e 19 dicembre dalle 10,00 alle 12,30 prenotandosi tramite mail all'indirizzo vincenzo.caforio@iissferdinando.edu.it“. 

Potrebbeinteressarti


Scuola e mezzi pubblici, in Prefettura si pensa di risolvere con il doppio turno in entrata e uscita (uno solo per chi abita in provincia)

Dopo un ampio confronto e d’intesa con le aziende di trasporto, l’Ufficio Scolastico Provinciale ed i Dirigenti degli Ambiti Br 11 e Br 12 si è deciso di lavorare su una ipotesi di raccordo che preveda il doppio turno in ingresso ed in uscita, in parte attenuato con alcuni accorgimenti che consentano di non protrarre di molto la presenza a scuola delle ore pomeridiane

Vaccinazioni terminate nelle scuole brindisine, adesione quasi totale

La scuola brindisina festeggia la vaccinazione quasi totale del personale (con qualche defezione inevitabile dovuta alla cattiva pubblicità che si è fatto il vaccino Astrazeneca e alle paure di rarissimi casi di trombosi che potrebbero avere un collegamento con l'inoculazione delle dosi), mentre prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid 19 di massa in Italia, nonostante i ritardi dovuti ad alcune mancate consegne delle dosi.