Sanità Brindisi 

Covid, 139 casi positivi in Puglia: 25 in provincia di Brindisi. Verso l’immunità di massa: il virus non farà più paura

Puglia verso l’immunità di massa grazie a vaccini e bella stagione. Il numero di residenti contagiati continua a scendere e intanto le autorità sanitarie puntano sulla vaccinazione dei giovani, imprimendo una grande accelerata.

Nonostante il numero ridotto di test eseguiti, l’indice dei positivi è al 2,96% (ieri era al 2,23%). Il numero dei decessi sale a 3 rispetto all’1 di ieri. Nelle ultime 24 ore non sono stati registrati i decessi nella provincia brindisina. Intanto va avanti la vaccinazione di massa e l’Italia è la seconda in Europa per immunizzati. La Puglia continua a premere sull’acceleratore e punta sulle vaccinazioni dei giovani nel più breve tempo possibile, dando la priorità assoluta a chi deve partire per vacanza o lavoro.


 

“Oltre alla possibilità di prenotare il vaccino anticovid tramite la piattaforma La Puglia ti vaccina, numero verde o servizio Farmacup, gli studenti delle scuole pugliesi dai 12 anni  in su, dal 23 agosto avranno sessioni di vaccinazione dedicate a cura delle ASL e degli uffici scolastici. 

L’obiettivo è raggiungere la più vasta platea di giovani nei tempi più corretti dal punto di vista sanitario per metterli in sicurezza prima dell’avvio del nuovo anno scolastico. Per questo si procederà come per i maturandi e il personale scolastico, procedendo scuola per scuola. Ma c’è di più. Chi dovesse avere necessità di vaccinarsi subito per motivi di studio all’estero potrà accedere a una corsia prioritaria sul sito La puglia ti vaccina”.

 

Lo comunica l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco che oggi, insieme al direttore di dipartimento Salute Vito Montanaro e secondo quanto stabilito dalla Cabina di regia, ha inviato alle Asl e alle aziende ospedaliere una circolare con un aggiornamento del Piano vaccinale regionale anticovid.

 

La circolare introduce accanto al sistema classico di prenotazione del vaccino (sito La Puglia ti vaccina, numero verde, farmacup) anche queste possibilità:

 

Per la vaccinazione della popolazione studentesca dai 12 anni compiuti in su, questa sarà programmata dal 23 agosto con il richiamo a partire dal 13 settembre. I DG delle Asl con il coinvolgimento dell’USR e degli uffici provinciali scolastici predisporranno i programmi operativi delle giornate di vaccinazione, al fine di assicurare la massima copertura vaccinale per l’inizio dell’anno scolastico.

 

I soggetti che per necessità di studio debbano andare all’estero, per vaccinarsi utilizzeranno il sito lapugliativaccina.regione.puglia.it con il form “manifestazione di interesse”. Le Asl organizzaranno sedute dedicate di vaccinazione.

Per le vaccinazioni sui luoghi di lavoro: si potrà dare avvio alle vaccinazioni per i lavoratori a condizione che i NOA Covid-Vacc delle Asl, abbiano una congrua quantità di vaccini disponibili per la soddisfazione delle istanze, in base alle previsioni di consegna e di programmazione.

 

Si sta procedendo ad aggiornare il portale regionale La Puglia ti vaccina con l’inserimento della data di avvio della prenotazione anche per la fascia di età 15-12 anni.


BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO REGIONE PUGLIA - 6 GIUGNO 2021

Oggi, domenica 6 giugno 2021, sono stati registrati 4.699 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono emersi 139 casi positivi: 18 in provincia di Bari, 25 in provincia di Brindisi, 22 nella provincia BAT, 33 in provincia di Foggia, 26 in provincia di Lecce, 15 in provincia di Taranto.

Sono stati registrati 3 decessi: 1 in provincia BAT, 1 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.530.335 test.

226.011 sono i pazienti guariti.


18.830 sono i casi attualmente positivi.


Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 251.382 così suddivisi:


94.711 nella Provincia di Bari;


25.385 nella Provincia di Bat;


19.434 nella Provincia di Brindisi;


44.905 nella Provincia di Foggia;


26.653 nella Provincia di Lecce;


39.131 nella Provincia di Taranto;


801 attribuiti a residenti fuori regione;


362 provincia di residenza non nota.

Potrebbeinteressarti

Covid, nuovi focolai a Brindisi: 3 pazienti in rianimazione al Perrino, 10 in malattie infettive. In 12 con variante delta. Gigliobianco: «Abbiamo alzato la guardia»

«Il virus non si ritira ancora. Sta circolando e ci sono nuovi focolai. Non abbiamo fatto indagini genomiche su tutti i nuovi casi di covid. Sappiamo con certezza che sono 12 i residenti brindisini colpiti dalla variante indiana. Anche in terapia intensiva, al Perrino, restano 3 pazienti in gravi condizioni. Abbiamo alzato la guardia». I nuovi contagiati nel brindisino sono anche oggi troppi rispetto alla media regionale.