Salute e Benessere 

Covid, 979 casi in Puglia: 89 nel brindisino. Speranza firma l?ordinanza per la Puglia gialla

PUGLIA - Da lunedì prossimo i pugliesi saranno in zona gialla, il ministro Speranza ha firmato le nuove ordinanze: i ristoranti all'aperto potranno riaprire al pubblico e sarà possibile spostarsi in tutti i territori senza problemi.

PUGLIA - Da lunedì prossimo i pugliesi saranno in zona gialla, il ministro Speranza ha firmato le nuove ordinanze: i ristoranti all'aperto potranno riaprire al pubblico e sarà possibile spostarsi in tutti i territori senza problemi.

Resta ancora il coprifuoco: Draghi non dà una data precisa sull'annullamento di questa misura restrittiva. Oggi, sabato 8 maggio 2021, in Puglia sono stati registrati 11.543 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 979 casi positivi: 278 in provincia di Bari, 89 in provincia di Brindisi, 136 nella provincia BAT, 130 in provincia di Foggia, 202 in provincia di Lecce, 140 in provincia di Taranto, 4 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 21 decessi: 11 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.308.883 test.

191.583 sono i pazienti guariti. 44.380 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 242.041 così suddivisi: 92.281 nella Provincia di Bari; 24.030 nella Provincia di Bat; 18.334 nella Provincia di Brindisi; 43.524 nella Provincia di Foggia; 24.717 nella Provincia di Lecce; 38.011 nella Provincia di Taranto; 772 attribuiti a residenti fuori regione; 372 provincia di residenza non nota.

Potrebbeinteressarti

La prevenzione delle patologie mammarie in una “Chiacchierata tra donne”, in collaborazione con Avis e la dottoressa Maria Luisa Calabrese

AVIS San Donaci in collaborazione con la Dottoressa Maria Luisa Calabrese, medico radiologo e titolare del Centro Calabrese di Cavallino dei dottori Ruggiero e Maria Luisa, uniti per sensibilizzare i pazienti sull’argomento “prevenzione delle patologie mammarie”organizza venerdì 25 giugno un incontro aperto al pubblico che si terrà presso la Sala Consiliare di San Donaci