Politica Francavilla Fontana 

Francavilla punta sull’area mercatale: le procedure vanno avanti

Proseguono le procedure di esproprio avviate dall’Amministrazione Comunale per l’acquisizione dei terreni che accoglieranno l’area mercatale di Francavilla Fontana.

FRANCAVILLA FONTANA - Proseguono le procedure di esproprio avviate dall’Amministrazione Comunale per l’acquisizione dei terreni che accoglieranno l’area mercatale di Francavilla Fontana.

“L’area mercatale – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – è un’opera pubblica necessaria per la nostra Città. Abbiamo progettato uno spazio polifunzionale, a pochi passi dall’attuale luogo di svolgimento del mercato settimanale, che avrà un impatto positivo sulla qualità della vita dei residenti del quartiere Peschiera e migliorerà i servizi a disposizione degli operatori commerciali.”

In questa fase tutti i proprietari hanno ricevuto i provvedimenti che, oltre alla dichiarazione di pubblica utilità dell’opera, contengono una stima del valore del terreno. I proprietari nelle prossime settimane potranno accettare le condizioni offerte dall’Amministrazione Comunale oppure avviare una procedura di stima negoziata che coinvolgerà tre tecnici, uno di parte, uno del comune ed uno nominato dal Tribunale civile. Il tutto dovrà concludersi entro 90 giorni dall’avvio della procedura.

“Gli espropri per pubblica utilità – prosegue l’Assessore all’Urbanistica Domenico Attanasi – sono uno strumento importante che consente alle Pubbliche Amministrazioni di realizzare opere utili che diversamente non vedrebbero la luce. Grazie al lavoro degli uffici e con il supporto di uno studio di professionisti, sono in corso tutte le procedure che dovranno concludersi entro la fine di quest’anno”.

L’area mercatale, così come previsto dal PUG, sarà realizzata nel Giardino delle Delizie che si trova al confine tra i quartieri Peschiera e Madonna delle Grazie in una posizione strategica tra il centro storico e la zona rurale. L’area, che si estende su una superficie di 45 mila mq, si trasformerà in uno spazio polifunzionale che accoglierà un’area centrale dedicata a mercati, fiere, sagre e manifestazioni in generale, e zone pensate per attività sportive, svago, passeggio e relax. L’intera area sarà dotata di servizi igienici, di impianto di illuminazione e sistema di videosorveglianza. Il progetto supera le potenziali criticità idrauliche, prevedendo un funzionale riutilizzo delle acque piovane che diventeranno una preziosa risorsa per l’area verde.

“La rifunzionalizzazione del Giardino delle Delizie – conclude l’Assessore Attanasi – è un’opera strategica per l’economia e la vita sociale cittadina perchè ci consentirà di avviare la rigenerazione di due quartieri che avranno a disposizione un’area mercatale, uno spazio per gli eventi pubblici, un’area verde, ma anche un parcheggio idoneo a passare dal mezzo privato a quello pubblico o per spostarsi a piedi verso il centro cittadino che dista poche centinaia di metri”. 

Potrebbeinteressarti