Politica Fasano 

Torre Canne, ZTL fino al 30 settembre nelle strade del centro: attenti alle multe

La pedonalizzazione riguarda l’area compresa tra via Lago di Lesina, via Elba, via del Faro e via Tremiti. Zaccaria: «Una scelta a tutela della nostra marina per garantirne la fruibilità in sicurezza e tranquillità»

La pedonalizzazione riguarda l’area compresa tra via Lago di Lesina, via Elba, via del Faro  e via Tremiti. Zaccaria: «Una scelta a tutela della nostra marina per garantirne la fruibilità in sicurezza e tranquillità»

 

 

TORRE CANNE  – Zona a traffico limitato per tutta l’estate a beneficio dei residenti e i villeggianti, per migliorare la vivibilità delle zone più suggestive e più frequentate della marina di Fasano.

 

Fino al 30 settembre è stata istituita a Torre Canne la zona a traffico limitato. La chiusura alla circolazione interessa l’area ricompresa tra le seguenti strade: via Lago di Lesina, via Elba, via del Faro  e via Tremiti. 

Inoltre, fino al 31 agosto, in via del Faro, nel tratto compreso tra via Lago di Lesina e via Tremiti, la circolazione è temporaneamente sospesa, nella fascia oraria dalle 19.00 alle 03.00 nei giorni feriali, con anticipo alle ore 10.00 nelle giornate prefestive e festive (Via Imperia solo prefestivi e festivi).

 

Sono fatti salvi i transiti di autobus di linea, residenti, autorizzati Z.T.L., veicoli di soccorso e di polizia, velocipedi e veicoli al servizio di persone disabili muniti di apposito contrassegno, carico e scarico merci con autocarro. 

Ogni nucleo familiare residente, avrà titolo a n. 1 pass sul quale dovrà esser apposta la targa del veicolo.

 

La richiesta del permesso potrà essere fatta solo in via telematica al seguente link https://pass.brav.it/Fasano/FrontOffice/

 

Le strutture ricettive, una volta registrate ed accreditate, in autonomia gestiranno i permessi per i propri clienti.

 

Si precisa che le autorizzazioni rilasciate lo scorso anno e non ancora scadute, sono ancora valide 

«La pedonalizzazione di queste vie, che sono tra le più frequentate della nostra marina, consentirà a tutti i visitatori e villeggianti di godere in tranquillità e in sicurezza delle bellezze di Torre Canne – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. La zona a traffico limitato,  avviata la scorsa estate, è stata molto apprezzata e ha portato benefici in termini di vivibilità della marina. Di qui la scelta di continuare con questo provvedimento in accordo con i residenti e i proprietari di case della frazione. Siamo convinti che pedonalizzare i luoghi più belli del nostro territorio sia la strada giusta per favorirne la vivibilità e, allo stesso tempo, assicurarne la fruizione in assoluta sicurezza. Le famiglie potranno passeggiare, i bambini andare in bicicletta e correre liberamente nel segno di un cambiamento che è orientato da una precisa volontà: proteggere i nostri luoghi più suggestivi, garantendo e accrescendo l’attrattività».

Potrebbeinteressarti

Green pass, limitazione prevista dalla Costituzione. Minelli: “Utile in questo momento”. COVID, progressi nelle cure

L'art.16 della Costituzione Italiana dice: "Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche. Ogni cittadino è libero di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi, salvo gli obblighi di legge".


La giunta approva la riqualificazione, Punta del Serrone candidata per il rilancio del litorale nord

Oggi, 26 luglio 2021, la giunta comunale ha approvato le delibere con le quali si definiscono i progetti di riqualificazione dei beni storici inseriti all’interno del parco naturale di Punta del Serrone, Batteria Menga e Casa dell’Ammiraglio, da candidare rispettivamente al bando del Fondo Cultura del Ministero della Cultura e all’avviso del Gal Altosalento per il ripristino di habitat naturali costieri e marini.