Musica Ostuni 

PFM canta De André Anniversary a Ostuni, il 21 agosto: abbraccio fra rock e poesia

Quarantacinque anni dopo il tour “Fabrizio De André e PFM in concerto”, la prog band più famosa al mondo torna sui palchi di tutta Italia con “PFM canta De André Anniversary”

OSTUNI - Quarantacinque anni dopo il tour “Fabrizio De André e PFM in concerto”, la prog band più famosa al mondo torna sui palchi di tutta Italia con “PFM canta De André Anniversary”. Il concerto fa tappa anche a Ostuni, dove è in programma al Foro Boario mercoledì 21 agosto, con inizio alle ore 21.30. Biglietti disponibili solo su ticketone.it e nei punti vendita accreditati del circuito TicketOne. La data è organizzata da Aurora Eventi nell’ambito della prima edizione dell’IOD Festival, kermesse ideata per ospitare artisti di fama nazionale e internazionale nei luoghi più iconici ed esclusivi della Puglia. 

Un tour per celebrare il fortunato sodalizio con il grande cantautore genovese e riproporre una serie di concerti dedicati a quell’evento. Per rinnovare l’abbraccio fra il rock e la poesia, alla scaletta originale saranno aggiunti anche brani tratti da “La Buona Novella”, completamente rivisitati dalla band. “PFM canta De André - Anniversary” avrà sul palco una formazione spettacolare, con tre ospiti d’eccezione: Flavio Premoli (fondatore PFM) con l’inconfondibile magia delle sue tastiere, Michele Ascolese, chitarrista storico di Faber e Luca Zabbini, leader dei Barock ProjectFabrizio De André una volta disse: «La nostra tournée è stata il primo esempio di collaborazione tra due modi completamente diversi di concepire ed eseguire le canzoni. Un’esperienza irripetibile perché PFM non era un’accolita di ottimi musicisti riuniti per l'occasione, ma un gruppo con una storia importante, che ha modificato il corso della musica italiana. Ecco, un giorno hanno preso tutto questo e l’hanno messo al mio servizio».

 

PFM - Premiata Forneria Marconi ha uno stile unico e inconfondibile che combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica in un'unica entità affascinante. Nata nel 1970 (discograficamente nel 1972), la band ha guadagnato rapidamente un posto di rilievo sulla scena internazionale, che mantiene tutt’oggi. Nel 2016 la prestigiosa rivista inglese “Classic Rock” UK ha posizionato PFM - Premiata Forneria Marconi al 50esimo posto tra i cento migliori artisti più importanti del mondo, mentre “Rolling Stone” UK ha inserito l’album “Photos of ghost” al 19° posto tra i dischi più importanti della musica progressive. Nel 2018 ha ricevuto a Londra il prestigioso riconoscimento come “International Band of the year” ai Prog Music Awards UK, mentre nel 2019 la rivista inglese “PROG UK” ha nominato Franz Di Cioccio tra le cento icone della “musica che hanno cambiato il nostro mondo” (unico musicista del mondo latino).

Potrebbeinteressarti