Cultura 

GranafertArt, nuove attività a Palazzo Granafei-Nervegna

Coniugare la teoria con l’esperienza, la manualità al divertimento, imparare divertendosi, approfondire per conoscere meglio alcuni aspetti del nostro territorio sono le linee guide delle...

Coniugare la teoria con l’esperienza, la manualità al divertimento, imparare divertendosi, approfondire per conoscere meglio alcuni aspetti del nostro territorio sono le linee guide delle prossime attività che avranno inizio dal mese di ottobre. In cantiere altri quattro laboratori, uno ambientale, due storico-artistici e l’altro incentrato su di un percorso storico di conoscenza del complesso monumentale Granafei-Nervegna. “Sc/torie di città”, sarà il primo a partire, un laboratorio che mira al recupero e al riutilizzo dei materiali che solitamente vengono gettati via per capire come creare nuovi oggetti e per riscoprire il valore degli stessi. Con attenzione e fantasia, andremo in giro per la città alla ricerca di cose ormai ritenute inutili, scorie, appunto, di una società che consuma troppo senza rendersene conto. laboratorio Matite, pennelli, colori e tanta fantasia per il laboratorio “Tra pennelli e sinopie”, con l’aiuto di un esperto, scopriremo il lavoro e le tecniche artistiche di un pittore per realizzare acquarelli, tempere ed affreschi e scoprire il mondo della storia dell’arte. Le attività proposte sono completamente gratuite ed indirizzate a tutti i ragazzi tra i 14 e 20 anni che vorranno trascorrere assieme a noi piacevoli pomeriggi all’interno di Palazzo Nervegna. Ogni corso prevede una durata di circa tre mesi con un appuntamento a cadenza settimanale. Per tutte le informazioni visitate il sito www.granafertart.it, la nostra pagina Fb GranafertArt , contattate il numero 3291668064 o recatevi presso il bookshop all’interno di Palazzo Granafei-Nervegna.  

Potrebbeinteressarti


Mille anni di grande storia a Brindisi ripercorsi a teatro

Brindisi nel Medioevo è il tema della lezione che si è tenuta venerdì 25 febbraio con Luciana Petracca, docente di Storia Medievale dell’Università del Salento. Mille anni tra dominazioni e distruzioni, lo status di civica demaniale e la fioritura per cultura e commerci

A Brindisi la Biennale del Mare Contemporaneo con Yoko Ono e Salgado

L’amministrazione comunale è impegnata nella programmazione dei grandi eventi per il 2022 e, con atto di giunta approvato oggi, è arrivata la conferma per la Biennale del Mare Contemporaneo che si svolgerà a Brindisi da maggio a settembre 2022. Sarà un evento focalizzato sull’arte contemporanea di alta qualità, con importanti nomi di fama internazionale tra cui anche l’artista giapponese Yoko Ono e l’artista brasiliano Sebastião Salgado