Cronaca Brindisi 

Assalto al portavalori con mitragliatrici e auto incendiate per bloccare la strada, un commando scappa con 3 milioni di euro

Auto a fuoco, mitragliatrici ed esplosivo, dieci uomini in azione che portano via 3 milioni di euro da un portavalori: inferno sulla superstrada

TORCHIAROLO - Auto a fuoco, mitragliatrici ed esplosivo, dieci uomini in azione che portano via 3 milioni di euro da un portavalori: sembra la scena di un film americano di guerra e invece è la realtà! È accaduto sulla Lecce - Brindisi, sulla strada statale 613 dove, questa mattina  intorno alle 8:30, una banda di rapinatori ha assaltato un furgone carico di soldi. La tecnica è un classico: dei mezzi fermi sulla strada, questa volta incendiati, per bloccare la corsa del veicolo che trasporta il bottino verso Lecce. 

Il comando era formato da professionisti: hanno dato alle fiamme ben sette veicoli, tra furgoni e auto, per ottenere l’effetto di mandare in tilt la superstrada e per poi sparire a bordo dei mezzi posizionati più avanti, lontano dalla barriera di fuoco creata dai criminali. I vigilantes sono rimasti illesi: sono scesi dal furgone e i criminali hanno posizionato una carica di esplosivo per aprirlo. Nell’esplosione sono state bruciate alcune banconote, ma si sarebbero salvati almeno 3 milioni di euro, che malviventi hanno portato via. Tutto pianificato alla perfezione, con tempi impeccabili. Anche per gli automobilisti giornata infernale con traffico in tilt. 

Potrebbeinteressarti