Cronaca Torchiarolo 

In manette 43enne: è accusato di avere abusato dell'ex moglie di un suo amico dopo averla attirata in una trappola

È finito nei guai un 43enne, accusato dalla ex moglie di un suo amico di averle teso una trappola per poi abusare di lei

TORCHIAROLO - È finito nei guai un 43enne, accusato dalla ex moglie di un suo amico di averle teso una trappola per poi abusare di lei. Le accuse sono gravi: lesioni personali pluriaggravate, sequestro di persona pluriaggravato e violenza sessuale. Il 43enne di Torchiarolo, già noto alle forze dell'ordine, secondo l'accusa, che lui respinge, avrebbe attirato in un immobile disabitato la vittima, nei pressi di una marina del brindisino, per poi abusare di lei.

La donna sembra che, in seguito alla fine della sua relazione, si trovasse in una situazione di disagio psicologico. L'uomo si sarebbe presentato come un confidente capace di aiutarla a riavvicinarsi all'ex marito. Nella ricostruzione dell'accusa, invece, la donna sarebbe stata imprigionata in quella casa tutto il pomeriggio e la notte, fino alla mattina dopo, quando è riuscita a scappare grazie all'aiuto di un amico. Per l'uomo è stata disposta la custodia cautelare in carcere e il giudizio immediato, richiesto dal magistrato Livia Orlando. La richiesta è stata accolta: l'udienza di comparizione davanti al tribunale collegiale è fissata per il prossimo 12 luglio. 

Potrebbeinteressarti