Cronaca Brindisi 

Presidio del territorio e più controlli su movida, viabilità: il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica passa all’azione

Si è riunito stamane, presieduto dal Prefetto, Carolina Bellantoni, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica alla presenza dei vertici delle Forze dell’Ordine: ecco le decisioni

BRINDISI - Si è riunito stamane, presieduto dal Prefetto, Carolina Bellantoni, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica alla presenza dei vertici delle Forze dell’Ordine, del Comandante della Capitaneria di Porto, del rappresentante del Comandodei Vigili del Fuoco e, collegati da remoto, dei Sindaci dei Comuni  della provincia. 


Il Prefetto ha introdotto l’incontro evidenziando l’esigenza  di mettere a punto  diverse linee di intervento per la pianificazione di mirati servizi per le prossime festività, sulla base di una attenta analisi della realtà locale e  tenendo conto, altresì, della piena ripresa delle attività, dopo la cessazione della fase emergenziale sanitaria che ha connotato, negli anni passati, il periodo natalizio.

      In particolare, il Prefetto ha indicato le tre principali linee di azione, che necessitano della predisposizione di servizi adeguati, al fine di evitare fattori di criticità anche tenuto conto del notevole flusso turistico e dell’intenso traffico veicolare che si registrerà nei prossimi giorni. Pertanto, dovranno essere assicurati presidi da parte delle forze dell’ordine per il controllo della viabilità sia urbana con il concorso delle Polizie Municipali che extraurbana, lungo le principali direttrici che collegano il Capoluogo alle altre province.


Inoltre, un significativo impulso verrà dato ai servizi di prevenzione generale  e di controllo del territorio, riservando particolare attenzione alle zone di maggiore affluenza di pubblico per la movida e di interesse turistico; a tal proposito verranno rafforzati i servizi anche nelle aree aeroportuale,  portuale e presso gli  scali ferroviari, anche con l’intervento  di reparti Speciali di P.S., dei Carabinieri e con il concorso della Guardia di Finanza, curando, anche, l’attività di contrasto al fenomeno della spaccio di sostanze stupefacenti, con servizi dedicati e l’impiego delle unità cinofile.

Verranno modulati servizi ad alto impatto in alcune aree più sensibili, quali Fasano, Francavilla Fontana e Ostuni, nel quadro di un’attività di controllo del territorio che, opportunamente potenziata ed in maniera diffusa, interesserà, in questo periodo dell’anno e secondo specifiche esigenze, tutto il territorio provinciale 

Altro tema attenzionato nel corso della  riunione quello dello svolgimento di manifestazioni pubbliche, quali ad esempio eventi musicali in occasione della fine dell’anno, in relazione alle quali il Prefetto ha nuovamente richiamato l’attenzione sui dispositivi e le misure di safety da porre in essere a tutela della pubblica incolumità e dell’ordinato svolgimento delle stesse, secondo le direttive ministeriali vigenti.   



Al termine dell’incontro  il Prefetto ha ringraziato le Forze dell’ordine e gli Amministratori presenti per la proficua collaborazione e la sinergica azione di contrasto attuata da tutti gli attori Istituzionali nel corso dell’anno, confidando che la massima collaborazione ed integrazione delle risorse  disponibili, anche delle Polizie Locali, possa concorrere allo svolgimento in tranquillità del periodo delle festività natalizie.

Potrebbeinteressarti