Cronaca Ceglie Messapica 

Sfonda il guard rail e finisce contro due alberi: muore a 21 anni

Questa mattina (domenica 8 maggio), alle 5, è morto Davide D’Amico, 21enne residente a Villa Castelli, mentre percorreva la strada che collega Ceglie al suo paese

CEGLIE MESSAPICA - Questa mattina (domenica 8 maggio), alle 5, è morto Davide D’Amico, 21enne residente a Villa Castelli, mentre percorreva la strada che collega Ceglie al suo paese. Lo schianto contro due alberi di ulivo, dopo aver sfondato il guard rail, non gli ha lasciato scampo. Il ragazzo, militare un servizio presso la Caserma Zappalà, era in licenza e potrebbe aver perso il controllo dell’auto per motivi che le forze dell’ordine stanno cercando di chiarire. Sul posto è intervenuto il 118, ma c’era ben poco da fare. Dietro al giovane viaggiava un amico con un’altra auto, che ha assistito alla scena. I funerali si terranno domani, a Villa Castelli, alle 17:15, presso la chiesa di San Vincenzo de Paoli.


Potrebbeinteressarti

Intervista al professore Alessandro Repici: “Abbiamo dimostrato che l’intelligenza artificiale riduce l’incidenza dei tumori al colon e retto. Puglia a macchia di leopardo”

Il prof Alessandro Repici, direttore del Dipartimento di Gastroenterologia di Humanitas e docente di Humanitas University e Direttore Scientifico di Humanitas Istituto Clinico Catanese, insieme al prof. Cesare Hassan, ha dimostrato che con l’intelligenza artificiale si riduce il rischio di tumori al colon e al retto e si prevengono più facilmente queste gravissime patologie