Cronaca Ceglie Messapica 

Scoperto 1 kg di marijuana e armi clandestine: tre arresti e una denuncia.

I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un 52enne, un 43enne e un 39enne tutti di Ceglie Messapica, per coltivazione e detenzione sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione di arma clandestina e denunciato in stato di libertà una 39enne del luogo per detenzione abusiva di arma comune da sparo

CEGLIE MESSAPICA - I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica, a conclusione degli accertamenti, hanno arrestato in flagranza di reato un 52enne, un 43enne e un 39enne tutti del luogo, per coltivazione e detenzione sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione di arma clandestina e denunciato in stato di libertà una 39enne del luogo per detenzione abusiva di arma comune da sparo. A seguito di perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto 1 kg. di marijuana, materiale da confezionamento, un fucile calibro 8 artigianale, privo di marca e matricola, con relativo munizionamento, in una cantina nella disponibilità del 52enne. Nell’appartamento in uso al 43enne e alla 39enne (coniugi) è stato, altresì, rinvenuto un fucile da caccia mono canna, calibro 20, appartenuto al defunto padre della donna. La sostanza stupefacente e le armi sono state sottoposte a sequestro. Gli arrestati, concluse le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Brindisi.

Potrebbeinteressarti


Picchiato per una relazione con una ragazza: tre altri indagati

Tre altri indagati per favoreggiamento, dopo il pestaggio per una relazione clandestina con la fidanzata di uno degli aggressori. La vittima è un 27enne di Erchie, che il 5 ottobre 2020 è stato fatto salire a bordo di un’auto per essere trasportato nelle campagne dove sarebbe avvenuta l’aggressione