Cronaca Brindisi 

A Mesagne scoperte 58 piante di marijuana, più 930 grammi: due cinquantenni nei guai

I Carabinieri della Stazione di Latiano hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio due conviventi di 53 (lui) e 51 anni (lei) entrambi di Mesagne.

MESAGNE - I Carabinieri della Stazione di Latiano hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio due conviventi di 53 (lui) e 51 anni (lei) entrambi di Mesagne. I due, nel corso di una perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di 58 piante di marijuana di diverse dimensioni e superiori al metro per un peso complessivo (al netto dei vasi) di 23 kg circa, 4 contenitori in vetro contenenti 930 grammi di marijuana già essiccata occultati in cucina e in camera da letto, un bilancino di precisione e vario materiale utile per il confezionamento e 370,00 euro in banconote di vario taglio, il tutto sottoposto a sequestro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati tradotti presso la loro abitazione in regime di arresti domiciliari.

Potrebbeinteressarti

Scoperto 1 kg di marijuana e armi clandestine: tre arresti e una denuncia.

I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un 52enne, un 43enne e un 39enne tutti di Ceglie Messapica, per coltivazione e detenzione sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione di arma clandestina e denunciato in stato di libertà una 39enne del luogo per detenzione abusiva di arma comune da sparo