Solidarietà Brindisi 

“Viva gli anziani!”, Comunità di Sant'Egidio: monitoraggio attivo per il contrasto dell’isolamento sociale

Il Programma “Viva gli anziani!” della Comunità di Sant'Egidio è attivo da tre anni nel Centro Storico della città di Brindisi grazie ad un protocollo di intesa con il Comune ed al sostegno di Enel Cuore Onlu

Il Programma “Viva gli anziani!” della Comunità di Sant'Egidio è attivo da tre anni nel Centro Storico della città di Brindisi grazie ad un protocollo di intesa con il Comune ed al sostegno di Enel Cuore Onlus. E' un servizio innovativo di monitoraggio attivo per il contrasto dell’isolamento sociale, con il quale si cerca di rispondere alle domande complesse degli anziani, creando reti di prossimità sul territorio. L’obiettivo è la prevenzione: contrastare gli effetti negativi prima che verifichino eventi critici sulla salute della popolazione anziana.

La strategia proposta è il monitoraggio attivo di chi ha più di 80 anni, durante tutto l’anno, con campagne informative, telefonate, visite domiciliari ed interventi vari, in particolar modo di sostegno alla domiciliarità, riuscendo a far emergere bisogni che altrimenti resterebbero nascosti.

Si tratta di un lavoro accurato, finalizzato a favorire l'accesso e l'utilizzo dei servizi socio-sanitari già presenti in città, attivare e rafforzare le reti formali e informali presenti, creare punti di riferimento all’interno del quartiere e costruire una rete pensata per ogni anziana e anziano per proteggere dall'isolamento o da situazioni di emergenza.

In questo periodo con le forti ondate di calore il “Programma Viva gli anziani!” ha avviato la campagna emergenza caldo, effettuando chiamate e visite a tutti gli anziani residenti nel quartiere Centro, inoltre le operatrici e i volontari del programma sono presenti per ogni necessità tutti i giorni della settimana.

Un' altra iniziativa organizzata durante l'estate è il banchetto informativo nei luoghi in cui molti anziani trascorrono il tempo.

Per conoscere il Programma, collaborare o segnalare le situazioni delle persone più fragili, sarà possibile recarsi presso il banchetto in Piazza Vittoria, sabato 30 Luglio dalle 9.00 alle 13.00 e Lunedi 1 agosto dalle ore 9.00 alle 13.00, Lunedì 8 agosto dalle ore 9.00 alle 13.00, Lunedì 15 agosto dalle ore 9.00 alle ore 13.00, Lunedì 22 agosto dalle ore 9.00 alle ore 13.00, Sabato 27 agosto dalle ore 9.00 alle ore 13.00, Lunedì 29 agosto dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

In questi giorni di grande caldo nei banchetti saranno anche raccolte le disponibilità di coloro che vorranno aiutare. Chiunque può aiutare con semplicità e ogni piccolo aiuto può essere prezioso per la vita degli anziani. Stiamo accanto ai nostri anziani!

Potrebbeinteressarti

Nuovi ospedali, Amati: “Si procede ma persistono difficoltà: per Taranto temo slittamento del fine lavori, per Monopoli-Fasano ritardi per arredi e attrezzature”

Per il nuovo ospedale di Taranto si è risolto il problema delle risorse necessarie per bandire le gare per l’acquisto di arredi e attrezzature, pari ad euro 105milioni, ma temo lo slittamento del termine di fine lavori del 18 novembre 2022, a causa dei ritardi accumulati sinora e che impediscono la realizzazione dell’ultimo 15 per cento delle lavorazioni