Politica 

Giunta Emiliano, 48 ore per la scelta dei pentastellati affidata al voto online

È stata resa nota ieri la composizione ufficiale della squadra di governo della Regione Puglia, ma l'assessorato al Welfare è rimasto vacante, ovvero il Presidente, Michele Emiliano, ha ...

È stata resa nota ieri la composizione ufficiale della squadra di governo della Regione Puglia, ma l'assessorato al Welfare è rimasto vacante, ovvero il Presidente, Michele Emiliano, ha trattenuto la delega. Il motivo è dichiarato dallo stesso: "Aspettiamo di capire che cosa farà il Movimento 5 Stelle". Effettivamente, le possibilità di riproporre una coalizione anche in Puglia, come a Roma, ci sono. L'assessorato al Welfare, come tra l'altro lo stesso Presidente della Regione ha ammesso, vede molti punti di contatto tra centrosinistra e M5S e potrebbe rappresentare la giusta soluzione per l'entrata in maggioranza di quest'ultimo partito. Alcuni cavalli di battaglia del Movimento, come il celeberrimo reddito di cittadinanza, rientrano proprio in questo settore. Un altro elemento da tenere in considerazione per capire chi sarà l'assessore grillino, qualora i pentastellati entrassero in maggioranza, è che sarà sicuramente un consigliere regionale: sono due i posti che si possono attribuire agli esterni ed Emiliano li ha affidati all'avvocato penalista Grazia Maraschio e a Massimo Bray, ex Ministro dei Beni Culturali. Un consigliere tra Antonella Laricchia (che ha già detto no), Grazia Di Bari, Rosa Barone (la più quotata), Cristian Casili e Marco Galante, qualora si dovesse avere il via libera dalla piattaforma Rousseau, diverrà assessore. "Manteniamo la riserva in attesa di una serie di passaggi da concludere, come il voto online. Nelle prossime 48 ore sapremo se ci sarà la possibilità di una collaborazione in giunta", dichiara al nostro giornale Cristian Casili, raggiunto telefonicamente, da sempre tra i "possibilisti" sulla stessa lunghezza d'onda dei "governisti" di Luigi Di Maio. Thomas Invidia

Potrebbeinteressarti

Green pass, limitazione prevista dalla Costituzione. Minelli: “Utile in questo momento”. COVID, progressi nelle cure

L'art.16 della Costituzione Italiana dice: "Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche. Ogni cittadino è libero di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi, salvo gli obblighi di legge".


La giunta approva la riqualificazione, Punta del Serrone candidata per il rilancio del litorale nord

Oggi, 26 luglio 2021, la giunta comunale ha approvato le delibere con le quali si definiscono i progetti di riqualificazione dei beni storici inseriti all’interno del parco naturale di Punta del Serrone, Batteria Menga e Casa dell’Ammiraglio, da candidare rispettivamente al bando del Fondo Cultura del Ministero della Cultura e all’avviso del Gal Altosalento per il ripristino di habitat naturali costieri e marini.