Oria Latiano Brindisi Mesagne Fasano Francavilla Fontana San Pancrazio Salentino 

Taranta, il concertone diventa una maratona di solidarietà

Progetto “La Puglia per la ricostruzione” dopodomani a Melpignano per la chiusura del festival.   Il concertone finale della Notte della Taranta, in programma dopodomani 27 Agosto a...

Progetto “La Puglia per la ricostruzione” dopodomani a Melpignano per la chiusura del festival.   Il concertone finale della Notte della Taranta, in programma dopodomani 27 Agosto a Melpignano (Lecce), si trasforma in una maratona di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal sisma. E’ quanto stabilito dalla fondazione che organizza l’evento d’intesa con la Regione Puglia. Il pubblico in piazza e quello che seguirà l’evento in diretta su Rai 5 (canale 23 a partire dalle 22.30) potrà effettuare delle donazioni che finanzieranno la ricostruzione di un’opera nei territori colpiti dal terremoto, opera che sarà individuata dalla Regione Puglia. Alessandra Caiulo, Enza Pagliara e Alessia Tondo, tra le voci dell'Orchestra Popolare della Notte della Taranta, chiamano a raccolta il pubblico del Concertone per la gara di solidarietà in un breve video.  Alle 18.45 di sabato i sindaci della Grecia salentina saliranno sul palco per invitare i 200 mila previsti in piazza a versare un contributo economico nei 7 mega salvadanai che saranno installati e presidiati dalla Protezione Civile nei varchi di accesso al concertone. Alle 22.30, il maestro concertatore Carmen Consoli, a nome di tutti gli artisti e del’orchestra popolare, aprirà il concertone con un messaggio per invitare il pubblico a contribuire al progetto di solidarietà “La Puglia per la ricostruzione”. Sui videowal scorrerà per tutta la durata dell’evento il numero utile per le donazioni.

Potrebbeinteressarti