Ambiente Brindisi 

Istanza di riesame delle autorizzazioni Edison approvata all’unanimità dal Consiglio

Maggioranza e opposizione hanno raggiunto un accordo unitario sul deposito GNL di Costa Morena: si chiede il riesame dell’autorizzazione ministeriale nel documento partorito in Aula

BRINDISI - Maggioranza e opposizione hanno raggiunto un accordo unitario sul deposito GNL di Costa Morena: si chiede il riesame dell’autorizzazione ministeriale nel documento partorito in Aula. C’è voglia di far sentire la voce del territorio e le sue istanze. 

Il consiglio comunale, all'unanimità,  avanza ai Ministeri competenti e alla Regione Puglia Istanza di riesame dei loro provvedimenti autorizzativi - scrive l’ex sindaco Riccardo Rossi - Non era un risultato scontato alla vigilia del consiglio comunale. Il riconoscimento delle falle e mancanze, la superficialità delle procedure ha prevalso. Non è la parola fine sul caso Edison, ma la  riapertura  di una discussione all'interno di procedure normate in cui far emergere con forza i tanti motivi che devono portare ad una bocciatura del progetto. Adesso occorre che i Governi Nazionale e Regionale ascoltino le richieste del consiglio comunale e rivedano le loro posizioni. Su questo ci impegneremo sin da lunedì. Il tempo delle imposizioni è terminato”.


Oggi è stata una giornata speciale per la città di Brindisi - scrive il Consigliere Comunale Diego Rachiero  - La politica è riuscita a trovare un momento di sintesi e a mostrare una sentita coesione nell’esigere rispetto e chiarezza per il nostro territorio.

Uscire dall’aula con una istanza di riesame delle autorizzazioni Edison approvata all’unanimità dal Consiglio era un esito sognato da molti, ma non così ovvio. Un dibattito civile, un confronto onesto e soprattutto una emozionante presenza di tantissimi cittadini sono stati gli elementi fondamentali di questo successo.

Oggi non si parli di vittoria della maggioranza o di vittoria dell’opposizione... perché oggi abbiamo vinto tutti. Grazie di cuore a tutti i colleghi Consiglieri e a tutti i cittadini che hanno seguito con passione ore di discussione sino alla presentazione della mozione congiunta”.

Potrebbeinteressarti