Ambiente Carovigno 

“Spighe Verdi”, premiata la città di Carovigno per lo sviluppo rurale sostenibile

Anche per quest’anno la città di Carovigno è stata insignita del riconoscimento “Spighe Verdi”, conferito dalla FEE Italia (Foundation for Environmental Education) alle località italiane che promuovono uno sviluppo rurale sostenibile

CAROVIGNO - Un altro bel riconoscimento per il territorio. Anche per quest’anno la città di Carovigno è stata insignita del riconoscimento “Spighe Verdi”, conferito dalla FEE Italia (Foundation for Environmental Education) alle località italiane che promuovono uno sviluppo rurale sostenibile, che hanno un notevole patrimonio rurale e che si distinguono per le buone pratiche ambientali. Nel programma Spighe Verdi è centrale il ruolo che ha l’agricoltura nella difesa del paesaggio, nella tutela della biodiversità e nella produzione di alimenti di qualità. Il Comune, per ottenere la certificazione e il marchio Spiga Verde, deve seguire un rigido protocollo in cui è prevista la rispondenza a stringenti criteri di sostenibilità ambientale.

Un risultato importante e prestigioso che, unitamente al riconoscimento della Bandiera Blu, premia una visione strategica di sviluppo del territorio, proiettata verso percorsi virtuosi, tutti finalizzati alla tutela dell’ambiente e alla valorizzazione delle eccellenze che il territorio esprime.

Questa Commissione Straordinaria ringrazia i tanti imprenditori e operatori che quotidianamente credono nella forza del comparto agricolo e che con il loro quotidiano impegno e lavoro, ciascuno con la propria specificità, contribuiscono a far conoscere il territorio con prodotti tipici e di qualità. Nel compiacersi per l’importante traguardo raggiunto, la Commissione Straordinaria, con rinnovato entusiasmo, conferma il proprio impegno ad orientare l’azione amministrativa in percorsi di sostenibilità ambientale e di tutela e valorizzazione del territorio, attraverso l’azione sinergica delle istituzioni, degli operatori del settore e di tutta la Comunità di Carovigno.

Potrebbeinteressarti


La biodiversità dei fondali marini della ZSC “Litorale brindisini” - Progetto SASPAS “Safe Anchoring and Seagrass Protection in the Adriatic Sea”

In programma il 21 giugno 2022 alle ore 17:30, a Fasano (BR) presso la Sala di Rappresentanza del Comune, l’evento “La biodiversità dei fondali marini della ZSC”, “Litorale brindisino”organizzato dal Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo per un confronto sul tema della tutela della biodiversità dell’ecosistema marino