Ambiente 

Blocco per perturbazioni sulla rete elettrica Enipower. Rossi: “Ricorreremo al TAR”

BRINDISI - Versalis informa che la mattina del 14 febbraio a causa di perturbazioni sulla rete elettrica Enipower nel tratto di collegamento alla rete nazionale esterna al petrolchimico, presumibilme...

BRINDISI - Versalis informa che la mattina del 14 febbraio a causa di perturbazioni sulla rete elettrica Enipower nel tratto di collegamento alla rete nazionale esterna al petrolchimico, presumibilmente dovute alle avverse condizioni meteo, si è fermato il compressore di processo dell’impianto di Cracking Versalis, con conseguente accensione delle torce. La società ha tempestivamente informato gli Enti come previsto dal vigente Protocollo, e sta conducendo le verifiche al fine di predisporre il riavvio degli impianti in sicurezza. Il sindaco Riccardo Rossi protesta e promette di rivolgersi ai giudici: "Alle ore 7 ancora una volta interruzione della fornitura di energia all'interno del Petrolchimico con conseguente blocco delle attività ed accensione delle torce. Arpa ci riferisce che l'interruzione di fornitura di energia è dovuta a guasti su cavi e condensatori sulla linea, causati dal forte vento e dalle condizioni atmosferiche che portano Enipower a non essere in grado di fornire energia. Ma qui non siamo in Siberia e le avverse condizioni meteo sono un po' di vento e due fiocchi di neve, che non devono dare alcun problema. Invece qui con le AIA indecenti si rinvia a protocolli che non risolvono i problemi serissimi dell'impianto. Sicuramente ricorreremo al TAR se il ministro dovesse firmare l'AIA della vergogna. Ma qui si deve andare oltre! Chiederemo un immediato incontro con il Ministro competente".

Potrebbeinteressarti