Ambiente 

Blocco per perturbazioni sulla rete elettrica Enipower. Rossi: “Ricorreremo al TAR”

BRINDISI - Versalis informa che la mattina del 14 febbraio a causa di perturbazioni sulla rete elettrica Enipower nel tratto di collegamento alla rete nazionale esterna al petrolchimico, presumibilme...

BRINDISI - Versalis informa che la mattina del 14 febbraio a causa di perturbazioni sulla rete elettrica Enipower nel tratto di collegamento alla rete nazionale esterna al petrolchimico, presumibilmente dovute alle avverse condizioni meteo, si è fermato il compressore di processo dell’impianto di Cracking Versalis, con conseguente accensione delle torce. La società ha tempestivamente informato gli Enti come previsto dal vigente Protocollo, e sta conducendo le verifiche al fine di predisporre il riavvio degli impianti in sicurezza. Il sindaco Riccardo Rossi protesta e promette di rivolgersi ai giudici: "Alle ore 7 ancora una volta interruzione della fornitura di energia all'interno del Petrolchimico con conseguente blocco delle attività ed accensione delle torce. Arpa ci riferisce che l'interruzione di fornitura di energia è dovuta a guasti su cavi e condensatori sulla linea, causati dal forte vento e dalle condizioni atmosferiche che portano Enipower a non essere in grado di fornire energia. Ma qui non siamo in Siberia e le avverse condizioni meteo sono un po' di vento e due fiocchi di neve, che non devono dare alcun problema. Invece qui con le AIA indecenti si rinvia a protocolli che non risolvono i problemi serissimi dell'impianto. Sicuramente ricorreremo al TAR se il ministro dovesse firmare l'AIA della vergogna. Ma qui si deve andare oltre! Chiederemo un immediato incontro con il Ministro competente".

Potrebbeinteressarti


La biodiversità dei fondali marini della ZSC “Litorale brindisini” - Progetto SASPAS “Safe Anchoring and Seagrass Protection in the Adriatic Sea”

In programma il 21 giugno 2022 alle ore 17:30, a Fasano (BR) presso la Sala di Rappresentanza del Comune, l’evento “La biodiversità dei fondali marini della ZSC”, “Litorale brindisino”organizzato dal Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo per un confronto sul tema della tutela della biodiversità dell’ecosistema marino