Ambiente 

La xylella avanza nel fasanese, paura tra gli agricoltori brindisini

FASANO - Emiliano ha dichiarato di aver bloccato la xylella, ma purtroppo avanza nel fasanese devastando uliveti. Sul sito istituzionale "Emergenza Xylella" sono state pubblicate 11 comunica...

FASANO - Emiliano ha dichiarato di aver bloccato la xylella, ma purtroppo avanza nel fasanese devastando uliveti. Sul sito istituzionale "Emergenza Xylella" sono state pubblicate 11 comunicazioni Selge (n° 200, 202, 204, 217, 222, 223, 224, 227, 229, 232, 235) riferite al ritrovamento di 40 piante infette (38 ulivi e due lavande) tutte in zona contenimento nei comuni di Cisternino (2), Fasano (14), Locorotondo (1) ed Ostuni (23): una marcia funebre che non si riesce a frenare. Si conferma il crescente interessamento della piana degli ulivi monumentali (37 dei 40 positivi) ed in particolare quello dell’agro di Fasano, fisicamente più vicino al limite nord della zona contenimento. A Fasano i positivi ricadono in due focolai già noti (altre 7 piante, 5 olivi e 2 lavande già significatamente sintomatiche, in prossimità della stazione di servizio vicina al confine con la zona cuscinetto, un olivo adiacente al mercato ortofrutticolo all'ingrosso) ma soprattutto in tre nuovi focolai, rispettivamente 4 olivi vicino alla circonvallazione della frazione di Torre Canne, 1 olivo nell’aiuola di una rotatoria proprio all’ingresso di un noto centro commerciale adiacente alla SS16, 1 olivo nella parte meridionale dell'agro, non lontano dalla frazione di Madonna Pozzo Guacito. Complessivamente dall’inizio dell’attuale monitoraggio, iniziato nel giugno scorso ed arrivato al VII aggiornamento, sale a 67 il numero complessivo delle piante segnalate come infette nella zona contenimento come delimitata fino al 20 agosto scorso, data dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento UE per il contrasto al temuto batterio.

Potrebbeinteressarti


La biodiversità dei fondali marini della ZSC “Litorale brindisini” - Progetto SASPAS “Safe Anchoring and Seagrass Protection in the Adriatic Sea”

In programma il 21 giugno 2022 alle ore 17:30, a Fasano (BR) presso la Sala di Rappresentanza del Comune, l’evento “La biodiversità dei fondali marini della ZSC”, “Litorale brindisino”organizzato dal Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo per un confronto sul tema della tutela della biodiversità dell’ecosistema marino