Libri Brindisi 

Il fotografo Mario Capriotti presenta il suo libro sulla città di Brindisi

Un progetto, un libro che nasce dal desiderio dell’autore Mario Capriotti di raccontare con il linguaggio della fotografa città di Brindisi, i luoghi del suo vivere quotidiano, un raccont...

Un progetto, un libro che nasce dal desiderio dell’autore Mario Capriotti di raccontare con il linguaggio della fotografa città di Brindisi, i luoghi del suo vivere quotidiano, un racconto visivo privo di alcuno intento edulcorante o compiaciuto della città ma che la indaga e la mostra con grande rispetto e intimità. Un percorso senza mete precise o con una pianificazione topografica ma con una progettualità diversa, orientata a rappresentare il paesaggio nella sua natura, in condizioni di luce diverse ma con un approccio visivo legato ai sentimenti e alle emozioni che l’autore vive normalmente nei luoghi rappresentati.  Scelte cromatiche legate a sensazioni di leggerezza in alcuni luoghi e di intensa contemplazione in altri, sempre alla ricerca di simboli , segni e  forme che consolano lo sguardo dell’autore.  I libro A Brindisi | Mario Capriotti sarà presentato per la prima volta presso la Sala Conferenze di Palazzo Virgilio a Brindisi , alle ore 19:00. Mercoledì 8 Giugno alle ore 18:00 sarà inaugurata la mostra fotografica personale dell’autore con alcune foto del libro presso la sala espositiva dell’Ex Corte d’Assise di Palazzo GranafeiNervegna a Brindisi. Gli eventi suddetti saranno aperti al pubblico con ingresso gratuito , rientrano nel calendario del festival della fotografia FotoArte in Puglia 2016.  Il libro è patrocinato dall’ Associazione Culturale INPhoto, co-organizzatrice del festival , e dall’ANISA (Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte).  I testi all’interno del libro sono a cura del photo editor Alessandro Cirillo, della docente e Segretaria Nazionale ANISA Giovanna Bozzi e del giornalista pubblicista e Segretario Nazionale della FIAF ( Federazione Italiana Associazioni Fotografiche ) Attilio Lauria. I libro è autoprodotto, curato dal photo editor Alessandro Cirillo e le foto all’interno sono dell’autore Mario Capriotti.    

Potrebbeinteressarti