Nuovo allarme, la xylella avanza: 81 nuovi ulivi infetti nel barese

martedì 15 dicembre 2020

PUGLIA - I nuovi dati sul monitoraggio dell'avanzata della Xylella segnalano un nuovo allarme a nord-ovest, nel barese. Il sito istituzionale "Emergenza Xylella" segnala 81 nuovi positivi, 3 dei quali in ZONA INDENNE in provincia di Bari (1 a Polignano e 2 a Monopoli) ed i rimanenti distribuiti nella zona di contenimento tra le province di Brindisi (17) e Taranto (61). Ci sono piante infette in provincia di Bari, nei comuni di Fasano (3) e Cisternino (14) in Provincia di Brindisi, mentre in Provincia di Taranto ci sono 25 piante in agro di Crispiano, 1 a Martina Franca e 35 a Montemesola. L'avanzata sembra rapida verso il territorio tarantino e verso quello barese. In, particolare, il nuovo limite nord, in agro di Monopoli anche se a pochi metri dal confine con Polignano, segna un valore di latitudine pari a 40,9702° (il precedente, sempre a Monopoli, era di 40,9444°, ossia circa 3 Km più a sud).

L’avamposto più occidentale, precedentemente in agro di Crispiano (longitudine 17,2571°) fa un altro passo di circa 1300 metri sempre a Crispiano (17,281547°) e, soprattutto, un salto di almeno 7 Km nel barese, in agro di Polignano ad appena 3 Km da Castellana grotte (longitudine 17.1814°). Entrambi i nuovi focolai del barese, come detto sopra, ricadono in zona indenne, nonostante il recente aggiornamento della zona cuscinetto effettuato il 2 novembre scorso con la DDS 136/’20. "Ricordiamo che in zona indenne, come in zona cuscinetto, la normativa prevede il taglio delle piante sensibili al batterio presenti entro il raggio di 50 metri, ad eccezione degli ulivi censiti come 'monumentali'" - spiegano gli esperti di infoxylella.it. 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
21/01/2021
“Riteniamo, vista la conoscenza del territorio, di poter dettagliare al meglio il ...
Ambiente
18/01/2021
“Finalmente abbiamo capito di più. Il Comune ...
Ambiente
13/01/2021
L’infinitamente piccolo per combattere xylella ...
Ambiente
12/01/2021
PUGLIA - Il consiglio regionale ha approvato, in mattinata, ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...