Revenge porn, le immagini del sesso con lei ai parenti e nel paese: arrestato 35 enne

martedì 24 novembre 2020

Ha inviato le immagini dei rapporti sessuali che aveva avuto con una ragazza ai parenti di lei ed ha persino affisso le immagini nel paese della donna: ora un 35enne (F.M.) è stato raggiunto da una misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dalla procura di Brindisi. La polizia, dopo aver raccolto le prove e dopo aver individuato l'uomo che si nascondeva sotto falsi profili, ha messo fine a questo crudele episodio di vendetta pornografica perpetrata nei confronti di una donna che non lo voleva più. Le immagini erano state carpite con una webcam. Tra coppie non è raro fare sexting, cioè riprendersi durante i rapporti intimi, ma l'immaturità e la crudeltà di alcuni uomini che diffondono questi materiali per ricatto o vendetta espone le vittime all'onta e a problemi sociali di non poco conto. Anche questi atti sono catalogabili tra quelli della violenza nei confronti delle donne. Il 35enne originario di Salice Salentino (Lecce), è accusato dalla procura di Brindisi di aver molestato pesantemente una donna brindisina, oltre ad inoltrato i filmati ai parenti e amici della ragazza e di aver affisso addirittura le immagini della vittima nel paese di origine di lei e anche nella città dove la stessa lavora.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
10/01/2021
In quattro sono stati denunciati dai carabinieri di San Vito dei Normanni, durante un ...
Cronaca
05/01/2021
BRINDISI - Sette presunti spacciatori sono finiti nel ...
Cronaca
01/01/2021
I carabinieri hanno trovato un chilo di cocaina a ...
Cronaca
30/12/2020
Due rapine in poco tempo, a Francavilla e Oria, in due ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...