Covid, 766 casi: 65 nel Brindisino. Ecco come il virus avanza nei paesi

domenica 8 novembre 2020

La Puglia si sta avvicinando pericolosamente ai 30.000 casi totali di positività al Covid-19: il bollettino epidemiologico, diramato dalla Protezione Civile-Puglia in data 8/11/2020, segnala che i positivi totali sono 25.701, con 17.187 attualmente positivi (50.1% femmine e 49.9% maschi). I nuovi casi su base odierna, invece, rispetto alla giornata di ieri sono in evidente diminuzione: 766 i nuovi casi, con 16.184 cittadini ricoverati presso il proprio domicilio e 1003 ricoverati presso gli ospedali. La conta drammatica dei deceduti in Puglia si avvicina alla triste soglia psicologica delle 1000 unità, ad oggi sono 837 i deceduti totali. I guariti sono 7.677.

STABILI LE STATISTICHE SU STATO CLINICO E COLLOCAZIONE, LETALITÀ GENERALE AL 3.3%

Il bollettino rende noto anche lo stato clinico per 25.618 casi: il 63.7% è asintomatico, il 27.2% è pauci-sintomatico, il 6.5% è lieve, l'1.9% è in condizioni severe. Il 94.2% di chi contrae il virus è curato presso il proprio domicilio, il 5.1% in ospedale e lo 0.7% finisce nelle terapie intensive. Si conferma stabile la tendenza rasente l'1% dell'impegno per le terapie intensive e la maggioranza dei positivi continua ad essere asintomatica. L'età mediana dei positivi in Puglia rimane ferma a 56 anni, in particolare il virus colpisce con le seguenti percentuali le varie fasce d'età (informazione nota per 25.701 casi): l'11% ha tra 0 e 18 anni, il 43.8% ha tra 19 e 50 anni, il 29.3% ha tra 51 e 70 anni, il 15.9% ha più di 70 anni. Inoltre, la mortalità è dello 0%, secondo le statistiche del bollettino, per la fasce d'età tra 0 e 29 anni; 0.2% per 30-39 anni; 0.3% per 40-49 anni; 0.8% per 50-59 anni; 3.1% per 60-69 anni; 10.5% per 70-79 anni; 19.6% per 80-89 anni; 24.5% per più di 90 anni. La letalità generale in Puglia si attesta al 3.3%.

PREOCCUPANTE LA MAPPA EPIDEMIOLOGICA DELLA PROVINCIA DI BRINDISI

I casi confermati totali per la provincia di Brindisi sono 1.843, con incidenza cumulata per 10.000 abitanti pari a 46,9. La provincia è ultima in Puglia per numero di contagi, penultima posizione per Lecce (1.855 casi, incidenza cumulata di 23.3) e terz'ultima posizione per Taranto (2.625 casi, incidenza cumulata di 45,5). Nonostante la provincia di Lecce abbia più casi, ha la metà dell'incidenza cumulata della provincia di Brindisi perché ha molti più abitanti. Il dato di Brindisi è molto più allarmante. La situazione attuale comune per comune è la seguente: Torchiarolo, San Donaci, Oria (6-10 positivi); Cellino San Marco, Erchie, Torre Santa Susanna, Latiano, San Vito dei Normanni, Cisternino (11-20); San Pietro Vernotico, San Pancrazio Salentino, Mesagne, San Michele Salentino, Carovigno, Ceglie Messapica (21-50); Brindisi, Francavilla Fontana, Villa Castelli, Ostuni, Fasano (più di 50).

IL BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO DELL'8/11/2020

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 8 novembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 6.723 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 766 casi positivi: 160 in provincia di Bari, 65 in provincia di Brindisi, 167 nella provincia BAT, 203 in provincia di Foggia, 63 in provincia di Lecce, 106 in provincia di Taranto, 2 residenti fuori regione. Sono stati registrati 22 decessi: 4 in provincia di Bari, 9 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 601.253 test. 7.677 sono i pazienti guariti. 17.187 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 25.701, così suddivisi: 10.106 nella Provincia di Bari; 2.858 nella Provincia di Bat; 1.843 nella Provincia di Brindisi; 6.233 nella Provincia di Foggia; 1.855 nella Provincia di Lecce; 2.625 nella Provincia di Taranto; 181 attribuiti a residenti fuori regione. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Thomas Invidia

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
21/01/2021
Aumentano i casi in Puglia, ma calano i ricoveri a ...
Sanità
20/01/2021
Aumentano i casi in Puglia, lo rende noto il bollettino ...
Sanità
19/01/2021
PUGLIA - Continuano a scendere i ricoveri anche nel ...
Sanità
18/01/2021
BRINDISI - Le polemiche che il direttore generale dell'Asl ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...