Lotta all’abbandono dei rifiuti: task force, fototrappole e sanzioni più pesanti

mercoledì 21 ottobre 2020

In mattinata si è tenuta la conferenza stampa sulla task force tra Comune di Brindisi, Polizia Locale e Polizia Provinciale per il contrasto all'abbandono dei rifiuti, quella che il sindabo Rossi definisce una "vera e propria piaga". Sono state avviate nuove azioni contro l’abbandono dei rifiuti. Innanzitutto è una operativa una task force tra il Comune di Brindisi, la Polizia Locale e la Polizia Provinciale. 8 vigilanti tra Polizia locale e provinciale monitoreranno il territorio, insieme alle guardie ecologiche che verranno selezionate tramite avviso pubblico. A supporto della task force ci saranno anche i percettori del reddito di cittadinanza. Saranno operative trappole installate in città: raddoppiano da 20 a 40, saranno sempre mobili per permettere la rotazione in vari siti di abbandono. Sarà rafforzato il controllo anche per il conferimento della raccolta differenziata da parte degli esercizi pubblici (ristoranti, bar...). Tra le novità c’è anche l’inasprimento delle sanzioni a carico dei trasgressori. Dal mese di giugno attraverso le foto trappole e il lavoro di controllo in borghese della Polizia locale sono state effettuate 259 sanzioni. “Significa che viaggiamo sulle mille sanzioni l'anno. Vogliamo debellare l'inciviltà, c'è una minoranza che danneggia l'intera città che conferisce per bene i rifiuti, questo fenomeno deve cessare” - ha tuonato il sindaco Riccardo Rossi.

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
16/11/2020
Il presidente del Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta e Riserva ...
Ambiente
01/11/2020
BRINDISI - “L’ho riferito al vice sindaco di ...
Ambiente
28/10/2020
Il Sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, è il Sindaco ...
Ambiente
26/10/2020
Il progetto del deposito di gas che la società ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...