La luce della pizzeria allacciata abusivamente alla sede della protezione civile

giovedì 15 ottobre 2020

BRINDISI - Nel corso di un controllo presso uno stabile contiguo ad un presidio della protezione civile, gli agenti della Divisione Amministrativa della Questura hanno accertato l’esistenza di una attività commerciale (sulla cui relativa autorizzazione sono in corso verifiche) che esercitava ristorazione. Quello che ha sorpreso gli operanti è la circostanza che uno dei contatori di energia elettrica che alimentava l’esercizio (si tratta di una pizzeria) fosse in carico alla struttura adiacente, che ospita un presidio della Protezione Civile. In pratica, come acclarato dal personale della compagnia elettrica erogante, le salate bollette relative ai consumi della citata pizzeria finivano nel bilancio comunale. Oltre a provvedere alla denuncia alla Procura della Repubblica del titolare dell’esercizio in argomento, gli agenti provvedevano ad avvertire i funzionari responsabili dello stesso Comune, anch’essi evidentemente sorpresi da tale comportamento truffaldino. Quest’ultimi ora stanno valutando, carte alla mano, il relativo danno economico.

Altri articoli di "Brindisi"
Brindisi
23/10/2020
BRINDISI - Oggi, con una diretta Facebook, il sindaco di ...
Brindisi
22/10/2020
La giunta comunale ha approvato la delibera per i Puc (Progetti di utilità ...
Brindisi
19/10/2020
I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di ...
Brindisi
19/10/2020
I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...