La giornata del riuso a Brindisi, per una società meno consumistica

domenica 4 ottobre 2020

BRINDISI - Quelle che molti considerano cose da buttare per altri possono essere dei piccoli tesori di antiquariato: un vecchio giradischi, un libro che non pubblicano più o una vecchia sedia. In un mondo che rischia di collassare sotto la sua stessa spazzatura, l'iniziativa di oggi, che vede protagonista Ecotecnica Srl Brindisi in collaborazione con l’amministrazione comunale, diventa preziosa. È la Giornata del riuso per uno sviluppo sostenibile: informazione, sensibilizzazione e dimostrazione delle attività presso l’Ecocentro situato alla zona industriale. "Nel centro di raccolta comunale è possibile portare i rifiuti ingombranti senza lasciarli per strada o nelle campagne: qui verranno selezionati e poi smaltiti. Ma non tutto è da buttare. Nel centro di riuso vengono messi a disposizione beni riutilizzabili. Si può ridare vita a tutta una serie di oggetti, giochi per bambini, dischi, dvd e altro. Tutto è a disposizione di chi volesse prendere questi oggetti. Un servizio pubblico dove è possibile differenziare rifiuti ingombranti e particolari ma anche ridare vita a quelli che erroneamente consideriamo rifiuti, attraverso il riuso - ha spiegato il sindaco Riccardo Rossi - L’iniziativa è rientrata nel Festival nazionale della sostenibilità, la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale".

Altri articoli di "Brindisi"
Brindisi
25/11/2020
BRINDISI - Il sindaco Riccardo Rossi, insieme al vice ...
Brindisi
25/11/2020
BRINDISI - Tutti pronti a ripartire: si torna a scuola. A ...
Brindisi
24/11/2020
BRINDISI - I sindacati FEMCA CiSL, Uiltec Uil, Ugl Chimici ...
Brindisi
22/11/2020
BRINDISI - "Una cosa sola devono fare le forze di ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...