Il no dell’Arcigay Salento alle divise differenziate in una scuola di Francavilla

giovedì 17 settembre 2020

FRANCAVILLA FONTANA - L'Arcigay Salento protesta "dopo appreso con sgomento e incredulità" la notizia della decisione della dirigente di un Istituto Comprensivo di Francavilla Fontana di adottare una divisa ufficiale differenziata per genere. Per l'associazione che difende i diritti degli omosessuali "questa scelta lede il diritto fondamentale di autodeterminazione delle studentesse, degli studenti e delle loro famiglie imponendo uno schema che ricalca stantii stereotipi di genere che non tengono conto delle differenze e della possibilità che vi siano allievi intersessuali o transgender, pregiudicando il ruolo educativo dell'istituzione scolastica". Una presa di posizione forte, che determinerà non poche polemiche. "Crediamo che la scuola debba essere sempre di più il luogo primario dove si educano gli individui, futuri cittadini attivi al rispetto degli altri, alla valorizzazione delle differenze, dove si dovrebbero decostruire istanze culturali come il patriarcato che sono alla base degli episodi di sistematica violenza ai danni delle donne e di ogni minoranza ai quali assistiamo quotidianamente. Chiediamo alla Dirigente di rivedere questa scelta, coinvolgendo famiglie e studenti, tenendo conto della pluralità che le è evidentemente sfuggita".

Altri articoli di "Curiosità"
Curiosità
22/10/2020
di Gaetano Gorgoni  La conservazione e la ...
Curiosità
22/06/2020
Sono cinque, sono pugliesi e sono considerati gli avvocati ...
Curiosità
19/06/2020
Per la Cassazione il verbale non fa fede sulle indispensabili verifiche periodiche: ...
Curiosità
05/01/2020
BRINDISI - In programma una visita guidata sulle ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...