Covid, 82 positivi in Puglia, 9 in provincia di Brindisi. Ricoveri in salita: 196

venerdì 11 settembre 2020

I 10.000 casi totali di cittadini affetti da Covid-19, in Puglia, non sembrano essere più un traguardo (doloroso) così lontano. Secondo il bollettino epidemiologico, diramato dalla Protezione Civile-Puglia, in data 11/09/2020, i contagiati nella regione del Tavoliere sono 6.291: 1546 positivi ad oggi (48,5% femmine e 51,5% maschi), arrivati a questa soglia dopo la segnalazione di 82 nuovi colpiti dal Sars-Cov-2. 1350, di coloro che hanno contratto il virus, sono ricoverati presso il proprio domicilio e 196 sono ricoverati presso le strutture ospedaliere regionali. Il conteggio dei deceduti, che ammonta a 570 casi, è noto in riferimento a 6.285 casi (e non al totale, che è 6.291!), così come della stessa "distorsione statistica" soffre anche il numero dei guariti totali: 4.175. In riferimento ai 6.285 casi siamo a conoscenza, statisticamente parlando, del loro stato clinico: il 68,8% di chi si ammala risulta asintomatico; il 15,5% risulta pauci-sintomatico; il 13% manifesta sintomi, ma in forma lieve; il restante 2,7% manifesta sintomi di particolare invadenza e violenza, che inducono il paziente in condizioni critiche o severe.

La stragrande maggioranza degli ammalati è ospitato presso il proprio domicilio, stando in quarantena ed in contatto con le ASL (87,3%); il 12,2% finisce in ospedale e lo 0,5%, ovvero i casi più gravi, in terapia intensiva. Il dato più interessante di giornata è, tuttavia, l'aumento, seppur minimo, rispetto ai giorni scorsi della percentuale di giovani (fascia 0-18) che contraggono il virus: secondo il bollettino, è il 6%. In leggera flessione è la percentuale dei contagiati nella fascia 19-50 (41,3%); stabile la fascia degli ultrasettantenni, con il 22,2% e la fascia 51-70, con il 30,6%. A livello territoriale, in provincia di Brindisi soltanto il comune di San Pietro Vernotico sta resistendo alla seconda ondata del Covid-19: è l'unico comune a non avere contagiati sul territorio di competenza: gli altri, ad eccezione di Carovigno (6-10) e Fasano (21-50), rientrano tutti nella fascia 1-5. Il numero di casi confermati per la provincia di Brindisi ammonta a 736 unità, con un'incidenza cumulata per 10.000 abitanti pari al 18,7% (la provincia brindisina detiene questo primato molto negativo insieme alla provincia di Bari).

LA SITUAZIONE INTERNAZIONALE

Non è solo l'Italia ad avere problemi con il Sars-Cov-2, il Belpaese ha fronteggiato la prima ondata con una chiusura diffusa, tra Marzo e Maggio, che ha duramente provato l'economia nazionale, determinando la moria di imprese, posti di lavoro e punti percentuali delProdotto Interno Lordo. Secondo i dati del Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ad oggi i casi sono 35.708, con 211.885 guariti totali, 35.587 deceduti totali e 283.180 cittadini che hanno contratto il virus dall'inizio della pandemia. L'Organizzazione Mondiale della Sanità, tramite il distaccamento regionale europeo, alle ore 10 di oggi attribuiva 4.664.216 casi confermati nel Vecchio Continente e 224.303 morti. Va ancora peggio per il continente americano: 501.934 morti e 14.447.680 casi confermati, con Brasile e Stati Uniti che faticano e non poco a gestire l'emergenza pandemica. È bollente anche la situazione nel Mediterraneo Orientale, con 2.071.058 casi confermati, 54.420 morti e Israele che è la prima nazione ad imporre la seconda chiusura totale del Paese per l'emergenza Covid-19. In previsione della firma degli accordi di pace tra stato ebraico ed Emirati Arabi Uniti, i capi dei partiti ultraortodossi (che sostengono il governo di Netanyahu) e le fazioni arabe hanno già annunciato il loro scontento. In India la pandemia è in salita: il Ministero della Salute ha annunciato che in un solo giorno sono stati riscontrati 96.551 casi di positività al Covid-19, determinando un nuovo orribile primato. Dopo gli Stati Uniti (quasi 6 milioni e mezzo), il subcontinente indiano è il secondo epicentro mondiale del contagio (4.562.414).

IL BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO DELLA REGIONE PUGLIA

Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì 11 settembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 3.554 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 82 casi positivi: 31 in provincia di Bari, 9 in provincia di Brindisi; 10 in provincia BAT, 21 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 9 in provincia di Taranto. NON sono stati registrati decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 343.000 test. 4.175 sono i pazienti guariti. 1.546 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 6.291, così suddivisi: 2.336 nella Provincia di Bari; 513 nella Provincia di Bat; 736 nella Provincia di Brindisi; 1.497 nella Provincia di Foggia; 712 nella Provincia di Lecce; 444 nella Provincia di Taranto; 52 attribuiti a residenti fuori regione; 1 provincia di residenza non nota. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

DICHIARAZIONI DEI DG DELLE ASL:

Dichiarazione Dg Asl Bari, Antonio Sanguedolce: “Il bollettino epidemiologico registra oggi in provincia di Bari 31 casi di positività al SARS – COV – 2, di cui 19 sono contatti stretti di casi già individuati e sotto sorveglianza. Il Dipartimento di prevenzione ha avviato indagini –prosegue Sanguedolce – sui restanti 12 casi positivi, con l’obiettivo di individuare origine e fattori di rischio”. Dichiarazione del Dg Asl Brindisi Giuseppe Pasqualone: "Dei nove positivi in provincia di Brindisi, sei si riferiscono a due nuclei familiari distinti in cui ci sono già stati casi registrati. Gli altri tre riguardano un rientro dall'Albania, una persona sottoposta a screening per motivi di lavoro e un'altra che aveva manifestato lievi sintomi ed è risultata positiva al tampone". Dichiarazione del Dg Asl Bt, Alessandro Delle Donne: "Sono 10 i casi positivi registrati oggi nella provincia Bat. In particolare 4 sono contatti stretti di casi positivi registrati nei giorni scorsi, 3 sono di ritorno dalla Sardegna e su altri 3 sono in corso indagini a cura di dipartimento di prevenzione'. Dichiarazione del Dg della Asl Foggia, Vito Piazzolla: “Le nuove positività della provincia di Foggia sono 21. Si tratta di: 15 contatti stretti di casi già noti; 1 cittadino straniero presente sul territorio provinciale; 5 persone sintomatiche individuate grazie alla segnalazione dei medici di medicina generale”. "Ribadiamo - dichiara il direttore generale della ASL Foggia Vito Piazzolla - l'importanza fondamentale del rispetto delle norme igienico-sanitarie per evitare il diffondersi del contagio". Dichiarazione del Dg Asl Lecce, Rodolfo Rollo: “I due casi registrati oggi dal Dipartimento di prevenzione riguardano un residente di rientro da Malta e un residente di rientro dalla Sardegna”. Dichiarazione Dg Asl Taranto, Stefano Rossi: “Dei 9 casi di Covid attribuiti per residenza a Taranto, 5 sono riconducibili a pazienti e dipendenti della RSA di Ginosa Marina; gli altri 4 sono casi di contatti positivi riscontrati a seguito di indagine epidemiologica del Dipartimento di Prevenzione”.

Thomas Invidia

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
20/09/2020
PUGLIA - Il nuovo corinavirus continua a circolare nella ...
Sanità
19/09/2020
PUGLIA - I contagi non di fermano nella regione, ma ...
Sanità
18/09/2020
PUGLIA - Anche oggi, venerdì 18 settembre 2020, la provincia di Brindisi registra ...
Sanità
17/09/2020
PUGLIA - Il SARS-CoV-2 oggi, giovedì 17 settembre 2020, torna a colpire anche a ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...