Sbarchi e covid, le forze di polizia chiedono maggiore tutela

lunedì 20 luglio 2020

Il Segretario nazionale SaP francesco Pulli chiede alle istituzioni un intervento concreto: "L’arrivo sulle coste italiane delle navi trasportanti cittadini stranieri per il grande Salento sta diventando un serio rischio per contrarre il covid-19 tra la popolazione salentina. Infatti nei centri di Taranto, Brindisi ed ora Otranto si registrano stranieri positivi al coronavirus. Chiediamo con forza a tutte le Istituzioni, Prefetti, Questori enti locali locali, di attivarsi per la tutela del personale delle forze di polizia, adottando tutti i protocolli necessari con i dispostivi generali e individuali idonei per prevenire il contagio della pandemia tra i dipendenti delle Forze di Polizia e i loro famigliari. Bisogna sottoporre tutti i dipendenti delle forze di polizia che sono stati in contatto con queste persone, ai tamponi ed altre analisi che rilevano il principio della pandemia. Spesso questi stranieri, come registrato in altre realtà si allontanano dai rispettivi centri e potrebbero creare una seria preoccupazione per tutti i cittadini l’ eventuale trasmissione del virus. Le forze di polizia chiedono tutela a tutte le istituzioni".

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
22/07/2020
La fitopatia da Xylella Fastidiosa è arrivata ufficialmente nell'agro di Fasano, ...
Economia e lavoro
15/07/2020
Soddisfazione di Raffaele Carrabba (CIA Puglia): ...
Economia e lavoro
14/07/2020
Era in malattia per un problema agli occhi che si ...
Economia e lavoro
13/07/2020
Sviluppare e fornire un programma di accelerazione per le ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...