Teatro Verdi, tutto sospeso, ma tutto sarà riprogrammato senza perdere nulla

venerdì 17 aprile 2020

Il Nuovo Teatro Verdi di Brindisi ha dovuto sospendere la sua normale attività, compresa quella di biglietteria, in ottemperanza al DPCM del 4 marzo 2020 e alle sue successive integrazioni relative alle disposizioni per la gestione dell’emergenza epidemiologica. Purtroppo, l’evolversi della diffusione del Covid-19 impone ancora un periodo di chiusura al pubblico che plausibilmente si protrarrà per qualche tempo: l’obiettivo della Fondazione è di riprogrammare gli spettacoli sospesi - «Non è vero ma ci credo», «The Full Monty» e «Ghost. Il Musical» - di cui saranno comunicate per tempo le possibili date di recupero. I biglietti già acquistati restano validi per l’ingresso alle nuove date con conferma del posto: dunque, i possessori potranno utilizzare direttamente i titoli di accesso di cui dispongono.

La biglietteria del Teatro risponde al T. 0831 562 554 (dal lunedì al venerdì, ore 9-14) e alla email organizzazione@nuovoteatroverdi.com. Voucher. Alla luce della prolungata e rinnovata sospensione del servizio di biglietteria, gli uffici della Fondazione provvederanno entro giovedì 30 aprile all’invio attraverso posta elettronica dei voucher già richiesti, utilizzabili nell’ambito della prossima programmazione della Fondazione Nuovo Teatro Verdi: a seguito dell’entrata in vigore del DPCM del 10 aprile 2020, il termine per la richiesta dei voucher è stato prorogato al 16 maggio prossimo. Dunque, c’è tempo fino a sabato 16 maggio per richiedere i voucher in sostituzione dei biglietti, qualora non si fosse interessati alle date di recupero (i biglietti in possesso restano infatti direttamente utilizzabili nelle nuove date).

La procedura è invariata: occorre inviare una mail all’indirizzo organizzazione@nuovoteatroverdi.com allegando foto o scansione leggibili dei biglietti che non si intende più utilizzare o delle ricevute di pagamento degli acquisti effettuati online su www.vivaticket.it e riportando nome, cognome e numero di telefono. Il voucher è un buono di pari valore al titolo che sostituisce ed è utilizzabile per l’intera Stagione 2020-21. È opportuno ricordare che lo strumento del voucher è stato introdotto con l’art. 88 del decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020 (“Cura Italia”) che prevede la non rimborsabilità monetaria dei biglietti acquistati. Infine, gli abbonati possono conservare i tagliandi e utilizzarli per gli spettacoli, non andati in scena, nelle date di recupero che saranno comunicate a seguito di riprogrammazione con le relative compagnie.

Altri articoli di "Teatro"
Teatro
01/05/2020
Ha per titolo #1MaggioDiSpettacolo «Anche il mio ...
Teatro
26/03/2020
Pubblichiamo in forma integrale la lettera agli spettatori ...
Teatro
20/02/2020
BRINDISI - Un ristorante di periferia e una famiglia unita ...
Teatro
17/02/2020
Il pittore olandese è rinchiuso nel manicomio di ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...