Il Ministero chiarisce: “Legittima la passeggiata con i bambini, solo un genitore”

martedì 31 marzo 2020

Lo ha detto il Ministero e dev'essere chiaro per tutti: smettete di chiamare la polizia quando c'è un genitore col figlio a passeggio vicino casa. Bisogna garantire solo la distanza da altre persone e portare a passeggio i propri figli da solo. È un aggiornamento importante: il Ministero dell'Interno - con nuova circolare - dispone che: 1. è consentito ad un solo genitore di camminare con i propri figli minori purché in prossimità della propria abitazione. 2. è consentito accompagnare persone anziani o disabili da parte di persone che ne curano assistenza, nei pressi della propria abitazione; 3. è sempre consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione.  

Ogni spostamento deve rispettare la distanza di sicurezza minima di un metro da ogni altra persona. Viene quindi chiarito cosa si può fare per garantire un minimo di ossigenazione fuori di casa a bambini minori, anziani o disabili. e definitivamente precisato che non si può correre (neanche vicino casa), in un primo momento, ma poi il Ministro precisa che si può. Come mai questo cambio di linea? Le forze di polizia sono chiamate alla vigilanza sulla corretta osservanza di queste disposizioni verificando ragionevolmente sui singoli casi. 

Altri articoli di "Salute e Benessere"
Salute e Benesser..
25/05/2020
Il Decreto Rilancio ha posto l’attenzione ...
Salute e Benesser..
18/05/2020
Per i "profani" potrebbe sembrare una scoperta ...
Salute e Benesser..
12/05/2020
Sono 4337 casi confermati dall'inizio dell'emergenza ...
Salute e Benesser..
09/05/2020
Questa mattina il presidente della Commissione ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...