La pandemia affonda l’Italia, ma gli sbarchi non si fermano

venerdì 27 marzo 2020

Sono sbarcati in 30 sulle coste brindisine, nei pressi di Cerano, come se nulla fosse. La Lega lancia l'allarme: gli sbarchi non si fermano nemmeno in tempo di pandemia: "Italiani chiusi in casa, clandestini liberi di sbarcare" "Mentre tutti gli Italiani sono costretti a stare chiusi in casa per l'emergenza Covid-19, mentre da settimane nostri connazionali sono bloccati all'estero e non possono rientrare, in Puglia assistiamo ancora una volta ad un incredibile sbarco di 40 immigrati clandestini. Sono stati trovati nelle campagne di Brindisi da un vigilante privato e, udite udite, tutti erano dotati di mascherine e guanti. Evidentemente chi li ha traghettati e poi fatti sbarcare illegalmente li ha dotati dei dispositivi di protezione. Che amarezza se penso che invece ancora molti poliziotti, molti carabinieri non vengono dotati di mascherine. Gli Italiani chiusi in casa, i clandestini liberi di sbarcare. Succede anche questo nell'Italia di Conte, Casalino e Lamorgese". Così in una nota il deputato pugliese della Lega Rossano Sasso, in merito alla notizia dello sbarco avvenuto a Brindisi.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/05/2020
Ancora un altro scandalo in una procura, dopo quello che ...
Cronaca
19/05/2020
Continua il servizio straordinario di controllo delle ...
Cronaca
18/05/2020
Un ufficiale della Marina Militare, M.C., è finito ...
Cronaca
18/05/2020
La Guardia di Finanza ha concluso, al largo delle coste ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...