La “Allegrini Confezioni” mette a disposizione gratis le mascherine di cotone

sabato 14 marzo 2020

Quotidianamente, oltre alle morti ed ai nuovi contagiati da Covid-19, ci giungono notizie che su internet e presso alcuni punti vendita ci sono speculazioni sulla vendita delle mascherine, un elemento considerato come dispositivo di protezione individuale essenziale per salvaguardare la propria salute e per non contagiare gli altri. Nonostante le multe e le sanzioni da parte della pubblica autorità, ogni giorno i casi di furbetti si moltiplicano. Ieri mattina, la Allegrini Confezioni di Cellino ha avviato la proiezione e distrubuzione gratuita delle mascherine protettive.

Un importante esempio di solidarietà. La "Allegrini Confezioni", guidata dal titolare Cosimo Allegrini, nonostante la sospensione dell'attività per l'emergenza Covid-19, sta producendo mascherine e distribuendole gratuitamente. In un momento storico in cui l'epidemia da coronavirus sembra propagarsi sempre di più ed i dispositivi di protezione individuale sono soggetti a speculazioni da parte di soggetti senza scrupoli, un atto controcorrente è utile ad accrescere il senso civico e la responsabilità nei confronti dell'emergenza. Da ieri mattina, sono state già distribuite oltre cento mascherine, realizzate in cotone e riutilizzabili. La sarta che sta realizzando il modello si chiama Maria Scozia, moglie del titolare, il tagliatore è Cosimo Allegrini, titolare, e la fondatrice del modello è Federica Allegrini, figlia del titolare. Una famiglia in prima linea contro il Coronavirus.

Luigi Allegrini, figlio del titolare e ideatore del modello, ha rilasciato il seguente comunicato: "A seguito dei disagi arrecati dal Coronavirus e preso atto delle difficoltà della gente comune ma anche degli operatori del settore sanitario e in generale di tutti i più disparati lavoratori che tutti i giorni sono costretti a continuare la loro attività, abbiamo deciso di far fronte a questa problematica mettendo a disposizione della comunità i nostri mezzi di produzione, mettendo a punto nel nostro laboratorio una mascherina 100% in cotone che ha il vantaggio di poter essere riutilizzata a seguito di un accurato lavaggio ad alte temperature. Abbiamo già regalato una grande quantità di mascherine protettive alla protezione civile, ai centri medici, ai centri anziani e alle tante persone della comunità cellinese che per cause di forza maggiore non hanno la possibilità di rimanere a casa come tutti dovrebbero fare.

Ora, a causa della fuga di notizie ci arrivano richieste da ogni dove per avere le tanto ricercate quanto utili mascherine, fino ad ora siamo riusciti ad adempiere alla richiesta in maniera del tutto gratuita ma non essendo possibile regalarle a tutti, data l'emergenza e nonostante il periodo forzato di stop alla produzione, non possiamo escludere che nel prossimo futuro dovremo offrirle esattamente al prezzo di fabbrica che sosteniamo per confezionare il prodotto".

Thomas Invidia

TAG: Mascherine
Altri articoli di "Solidarietà"
Solidarietà
30/03/2020
C'è un'importante iniziativa in corso, il cui ...
Solidarietà
29/03/2020
PUGLIA - Il gesto di solidarietà degli albanesi sta ...
Solidarietà
13/03/2020
Da lunedì spesa a domicilio per anziani e soggetti a ...
Solidarietà
17/02/2020
Il personale dell’Aeronautica del Distaccamento ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...