La Croce Rossa per la spesa a domicilio. Attivati i servizi per chi è solo

venerdì 13 marzo 2020

Da lunedì spesa a domicilio per anziani e soggetti a vulnerabili grazie alla Croce Rossa La Croce Rossa Italiana, con il patrocinio del Comune di Brindisi, da lunedì 16 marzo attiverà un servizio di spesa a domicilio per anziani, persone fragili e immunodepressi. I volontari saranno a disposizione per comprare beni di prima necessità e farmaci. Chiamando il numero 0831 1820282 e specificando le proprie necessità, si potrà concordare con gli operatori la consegna. Ovviamente il costo della spesa è a carico del richiedente.

Emergenza Coronavirus: Mesagne, servizi per chi è solo

L’Amministrazione comunale di Mesagne ha previsto l’attivazione di strumenti utili a garantire forme dinecessario supporto ai cittadini maggiormente esposti ai rischi di contagio da Covid-19, agli anziani privi di riferimenti parentali, ai soggetti che non possono lasciare la propria abitazione. A queste fasce di popolazione, a partire da domani mattina, venerdì 13 marzo, sarà consentito richiedere telefonicamente i seguenti servizi: disbrigo di pratiche urgenti, approvvigionamento alimenti, beni di prima necessità, farmaci e prescrizioni mediche. L’associazione “Croce Amica”, che si occuperà del servizio di acquisto dei medicinali su prescrizione medica, è contattabile ai seguenti riferimenti: 0831734840; 3921322335 solo per messaggi whatsapp. Per il servizio relativo all’acquisto di alimenti e beni di prima necessità il riferimento è l’associazione “S.E.R.-Protezione Civile Mesagne”, contattando il numero 3286516718 o mandando una mail all’indirizzo ass.radiocb@libero.it. Dalle ore 8 alle ore 10 saranno acquisite le richieste, dalle 10 alle 13 saranno svolte le commissioni richieste e dalle 15 in poi si provvederà alla consegna. Gli operatori volontari avranno cura di acquisire la lista della spesa o dei farmaci necessari, insieme al denaro occorrente per l’acquisto degli stessi. La consegna avverrà presso l’accesso delle abitazioni, nel pieno rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e di tutte le prescrizioni ministeriali. Ogni operatore sarà fornito di cartellino identificativo e l’elenco dei nominativi del personale autorizzato sarà noto all’ufficiocomunale dei Servizi sociali e condiviso con il comando di Polizia locale.

Altri articoli di "Solidarietà"
Solidarietà
17/06/2020
Una vera e propria gara di solidarietà ha riunito in ...
Solidarietà
12/05/2020
Anche il mondo del commercio si attiva nella lotta al Coronavirus: il Centro Commerciale ...
Solidarietà
11/05/2020
“Doniamo insieme” a Mesagne in via Brindisi, ...
Solidarietà
25/04/2020
I Carabinieri del Comando Provinciale di Brindisi, nella giornata di ieri, hanno ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...