Asl Brindisi, stop ai viaggi al nord o rientri senza preavviso

martedì 25 febbraio 2020

L'Asl di Brindisi lancia un nuovo appello per contrastare il nuovo Coronavirus: c'è l'obbligo di comunicazione agli organi competenti per chi si sposta in Puglia da regioni con focolai A seguito di disposizioni urgenti emanate dalla Regione Puglia in data 24.02.2020 per la prevenzione “COVID-19”, si informa l’utenza che per chi si sposta in Puglia da regioni con focolai è prevista la comunicazione agli organi competenti per la sorveglianza sanitaria della propria ASL. Tutti gli individui che sono transitati e hanno sostato dal 1° febbraio 2020 nei comuni di Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini nella Regione Lombardia, di Vo’ nella Regione Veneto, come previsto dall’art. 1 del DPCM 23 febbraio 2020, HANNO L’OBBLIGO di comunicare tale circostanza al Servizio Igiene e Sanità Pubblica del Dipartimento di Prevenzione della Asl Brindisi ai fini dell’adozione di ogni misura necessaria, ivi compresa la permanenza fiduciaria a domicilio con sorveglianza attiva.

Inoltre, si INVITANO tutti i cittadini che comunque rientrano in Puglia provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni, a comunicare la propria presenza nel territorio della provincia di Brindisi con indicazione del domicilio al proprio medico di medicina generale ovvero, in mancanza, al Servizio Igiene e Sanità Pubblica del Dipartimento di Prevenzione della Asl Brindisi al fine di permettere l’esercizio dei poteri di sorveglianza sanitaria.

Altri articoli di "Brindisi"
Brindisi
10/04/2020
BRINDISI - L’Associazione Nazionale Magistrati - ...
Brindisi
10/04/2020
BRINDISI - Riapre domani, venerdì 10 aprile, il ...
Brindisi
09/04/2020
Il Sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, in un ...
Brindisi
09/04/2020
BRINDISI -Con ordinanza firmata oggi, 9 aprile, il sindaco ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...