Colonie feline, ecco come gestirle

lunedì 24 febbraio 2020

BRINDISI - La colonia felina, gruppo di gatti liberi, dev'essere registrata in Comune ed è stanziale: non si può rimuovere.  Ogni Comune nomina un responsabile veterinario che gestisce questi animali anche sul piano sanitario e di sicurezza pubblica. Si è svolto sabato scorso il secondo convegno sulla corretta gestione delle colonie feline. Erano presenti: Pietro Zizzi, veterinario Asl di Brindisi settore Randagismo; Isabella Lettori, assessore con delega al Nenessere animale e canile; il comandante della Polizia Locale Antonio Orefice; Mariagrazia Distante, ideatrice del progetto “I felini di Puglia”; la consigliera comunaleLuana Mia Pirelli. Erano presenti anche alcuni sindaci della provincia, veterinari Asl e Carabinieri del Nucleo Forestale. Grazie al progetto “I felini di Puglia”, il Comune di Brindisi riconoscerà l’importante ruolo dei curatori con il rilascio del patentino a seguito della sottoscrizione del disciplinare. La vivace partecipazione ed il dibattito di sabato dimostrano che solo attraverso conoscenza, formazione ecollaborazione tra istituzioni e terzo settore si possano generare importanti risultati.

Altri articoli di "Animali"
Animali
07/04/2020
Da quando una tigre dello zoo del Bronx, a New York, ...
Animali
14/03/2020
Nella mattinata di ieri, un Carabiniere in servizio a ...
Animali
01/03/2020
BRINDISI- L’inverno presto cederà il passo ...
Animali
23/02/2020
La sopravvivenza delle api, sempre più minacciata dalle pressioni ambientali, ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...