A Bari l’evento CEI e la visita di Papa Francesco

sabato 8 febbraio 2020

BARI - Papa Francesco tra qualche giorno sarà nel capoluogo pugliese: i preparativi vanno avanti da tempo. Domenica 23 febbraio, Bergoglio interverrà nel momento più importante dell'incontro di spiritualità "Mediterraneo frontiera di pace" organizzato dalla Conferenza episcopale italiana a partire dal 19 febbraio. Si tratta di un incontro di straordinaria portata ecumenica, destinato a mettere insieme tutti i protagonisti della cristianità che si affacciano sul Mediterraneo. Lo sforzo delle forze dell'ordine per garantire la sicurezza è ai massimi livelli.

Tutto pronto per la visita di Papa Francesco e per l’incontro dei vescovi del Mediterraneo a Bari.

L’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico di Bari ha messo a punto il piano sanitario previsto per gli eventi a grande afflusso di pubblico rafforzando i turni di servizio del personale medico e garantendo posti letto per eventuali emergenze. Il piano straordinario dell’assistenza sanitaria, condiviso all’interno del Comitato per l’ordine e la sicurezza riunitosi in Prefettura alla presenza del direttore dei servizi sanitari del Vaticano, scatterà il 19 febbraio con l’arrivo nel capoluogo pugliese dei vescovi per il dialogo sinodale promosso dalla CEI. Per cinque giorni, dal 19 al 23 febbraio, il Policlinico di Bari metterà a disposizione oltre 60 posti letti dedicati, distribuiti tra vari reparti, secondo quanto indicato dai protocolli dei servizi di Emergenza Urgenza in occasione dei grandi eventi. L’organizzazione prevede la presenza di posti letto riservati a Medicina Interna, Ortopedia, Neurologia e Neurochirurgia, Chirurgia Vascolare, Chirurgia Plastica, Chirurgia Videolaparoscopica, Chirurgia Endocrina d'Urgenza e Terapia intensiva. Saranno inoltre rafforzate le scorte di emocomponenti a Medicina trasfusionale.

In occasione della visita del Santo Padre, in programma per il 23 febbraio, per la quale sono attesi circa 40mila fedeli, saranno rafforzati i turni del personale medico e di comparto in servizio al Policlinico. A coordinare la macchina dei soccorsi sarà la centrale operativa del 118. Il direttore del servizio 118 Gaetano Dipietro ha disposto la presenza su strada di 20 ambulanze dislocate in punti strategici della città, 50 squadre a piedi di soccorso, 3 posti medici avanzati. “Il Policlinico di Bari è un riferimento sicuro per l’emergenza-urgenza – dichiara il Direttore generale, Giovanni Migliore – la macchina organizzativa in occasione dei grandi eventi è ormai rodata, siamo pronti a garantire l’assistenza sanitaria e a far fronte a tutte le esigenze di salute di coloro che arriveranno a Bari per partecipare alle celebrazioni religiose”.

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
23/02/2020
Il Carnevale arriva anche al Sud, la festività ...
Eventi
20/02/2020
Questa mattina, alla presenza del Comandante Regionale ...
Eventi
26/12/2019
SCORRANO - Venerdì 27 dicembre, alle ore 10, Reenat ...
Eventi
17/12/2019
BRINDISI - L’arrivo di Antonio Guterres, segretario ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...