La Happy Casa combatte con onore, ma cede contro l’Armani Exchange

domenica 2 febbraio 2020

In una serata dall’elevato tasso emotivo, grazie alla splendida scenografia iniziale organizzata per ricordare Kobe e Gianna Bryant, l’Olimpia Milano si aggiudica la contesa con Brindisi con il punteggio di 74-77. Match intenso che da vita a un vero scontro di alta classifica, anticipo del ventunesimo turno di Lega A, dove la Happy Casa rincorre e battaglia per tutto l’arco dei 40 minuti ma si ferma a un passo dal pareggio con la tripla finale di Banks a spegnersi sul ferro.

Contro la corazzata Armani Exchange, in un PalaPentassuglia sold out, la squadra di coach Vitucci saggia la potenza fisica delle scarpette rosse trascinate da Tarczewski MVP con 18 punti e 8 rimbalzi. Brown e compagni provano in tutti i modi a rispondere colpo su colpo ai break ospiti, e hanno il grande merito di giocarsela fino all’ultimo respiro. Stone conferma l’ottimo periodo di forma risultando il top scorer da 21 punti e 9 rimbalzi, ma è la difesa milanese a fare la differenza togliendo ritmo a Banks (17 punti con 4/15 al tiro) e Thompson (20 minuti in campo).

Rodriguez e Sykes (17 punti) orchestrano l’Olimpia nei momenti cruciali, avanti anche di 9 nell’ultimo quarto e più lucida nel finale non tremando dalla lunetta. Con questa vittoria Milano si prende il quarto posto in classifica a quota 26 punti, staccando di due lunghezze la Happy Casa. Prossimo match martedì alle 20 al PalaPentassuglia ultimo turno di Basketball Champions League contro il Casademont Zaragoza.

IL TABELLINO

Happy Casa Brindisi-A|X Armani Exchange Milano: 74-77 (16-14, 34-32, 49-56, 74-77)

HAPPY CASA: Banks 17, Brown 7, Martin 7, Sutton 5, Zanelli 3, Gaspardo 9, Campogrande 3, Thompson 2, Stone 21, Ikangi ne, Cattapan ne, Epifania ne. All.: Vitucci.

ARMANI EXCHANGE: : Della Valle, Micov 3, Biligha, Rodriguez 11, Tarczewski 18, Cinciarini 3, Burns 3, Nedovic 14, Sykes 17, Scola 8, Gravaghi ne, Citterio ne. All.: Messina.

Arbitri: Roberto Begnis – Fabrizio Paglialunga – Giulio Pepponi.

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
18/02/2020
RICCIONE/BRINDISI - "Esattamente un anno fa, dopo i ...
Altri Sport
16/02/2020
La Happy Casa Brindisi si ferma all’ultimo passo dal ...
Altri Sport
16/02/2020
Per la seconda volta consecutiva la Happy Casa Brindisi ...
Altri Sport
14/02/2020
BANKS CON 37 PUNTI ABBATTE SASSARI E PORTA BRINDISI IN ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...