Happy Casa Brindisi sfiora la vittoria in rimonta, ma la fortuna manca

lunedì 6 gennaio 2020
 Happy Casa Brindisi va vicina a una clamorosa vittoria in rimonta nell’ultima giornata di andata di Lega A. A vincere è la Vanoli Cremona 93-89 dopo un match dai mille volti, sofferto nel primo tempo dopo aver subito 52 punti, e agguantato nella ripresa trascinata dall’energia di un indomabile Sutton. Brindisi agguanta il pareggio nell’ultimo quarto, ma Cremona la spunta nel finale punto a punto. Sei gli uomini in doppia cifra per coach Vitucci, priva di Zanelli e Martin per problemi fisici. La Happy Casa dovrà attendere gli altri risultati di giornata per scoprire l’avversaria nel tabellone di Final Eight, chiudendo il girone di andata al sesto o settimo posto.

 

A cavallo tra fine primo quarto e inizio secondo periodo, la Vanoli Cremona trova il primo break della partita a proprio favore, coincisa dal rientro in campo di Travis Diener (5 punti e 5 assist). Le triple di De Vico e le penetrazioni al ferro di Ruzzier permettono ai padroni di casa di toccare il +11 (34-23). A rispondere ci pensa capitan Banks (18 punti) che ispira il contro parziale di 9-2. I rimbalzi offensivi nel primo tempo scavano il solco a favore della Vanoli, più pronta e reattiva a raccogliere le palle vaganti e capitalizzare le seconde opportunità. Una serie di triple delle bocche di fuoco della Vanoli permettono di allungare il massimo vantaggio al +16 (52-36 al 18’). Non sembra cambia il copione al rientro dagli spogliatoi, con Brindisi a soffrire in difesa nonostante l’aumento vertiginoso dell’intensità chiamata in primis da Sutton nei duelli individuali. Happy Casa però non ha intenzione di alzare la bandiera bianca, e dal -21 (63-42) rientra veemente in corsa con Sutton (15 punti e 9 rimbalzi) a entrare sotto la pelle degli attaccanti avversari macinando recuperi, sfondamenti e punti sotto canestro per il -9 (70-61 al 30’). La tripla di Ikangi (11 punti nel secondo tempo) impatta clamorosamente il match dando vita a un finale pirotecnico. Cremona si risveglia e raggiunge il +8 (85-77) a 3 minuti dalla fine con le giocate di Richardson e Happ. Brindisi se la gioca fino all’ultimo possesso con la tripla del possibile -1 di Ikangi che si spegne sul ferro a 20 secondi dalla fine. È l’epilogo finale di un match dalle mille emozioni.

Happy Casa tornerà in campo nella competizione europea della Basketball Champions League mercoledì sera alle 20.30 contro i francesi del JDA Dijon. Domenica 12 invece trasferta a Cantù per la prima giornata di ritorno del campionato di Lega A.

IL TABELLINO

Vanoli Cremona-Happy Casa Brindisi: 93-89 (27-21; 52-40; 71-50; 93-89)

 

VANOLI: Saunders 20, Mathews 2, Diener 5, Ruzzier 18, Sobin 4, Richardson 17, De Vico 8, Happ 17, Akele 2, Sanguinetti ne, Palmi ne, Zanotti ne. All.: Sacchetti.

HAPPY CASA: Brown 11, Banks 18, Sutton 15, Gaspardo 14, Campogrande, Thompson 8, Stone 12, Ikangi 11, Zanelli ne, Iannuzzi ne, Cattapan ne. All.: Vitucci.

 Arbitri: Gianluca Sardella – Denny Borgioni – Guido Giovannetti.

TAG: Happy Casa
Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
26/01/2020
 Happy Casa Brindisi coglie la terza vittoria consecutiva in campionato espugnando ...
Altri Sport
26/01/2020
Sconfitta bruciante per il Casale Volley Tre contro la Sport&Friends-BCC Leverano ...
Altri Sport
23/01/2020
I Salento Spiders volano in finale. Con una prova di qualità e grande carattere la ...
Altri Sport
22/01/2020
Una medaglia d'oro ed una di bronzo conquistate nella ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...