Banca PopBari, l’appello di Adiconsum: “Subito le azioni di risarcimento”

giovedì 19 dicembre 2019

L’Adiconsum Puglia, associazione a difesa dei consumatori promossa dalla Cisl, rivolge un appello agli azionisti e agli obbligazionisti subordinati che non avessero provveduto a contestare formalmente (tramite pec o raccomandata A/R) la richiesta di risarcimento del danno, di farlo con urgenza. Da quando sono iniziate le prime vicissitudini relative alla Banca popolare di Bari l’Adiconsum Cisl aveva fatto presente a Banca d’Italia e Consob che l’Istituto aveva un tasso di copertura dei crediti deteriorati intorno al 39%. Dal 2017 sono state scambiate azioni per solo 800mila euro, con prezzi intorno ai 2 euro contro i 9 euro del prezzo pagato da moltissimi azionisti. In questa situazione, gli azionisti e gli obbligazionisti, impossibilitati a vendere i titoli comprati a caro prezzo rischiano, insieme ai dipendenti, di pagare il conto più salato.


“Se prima della costituzione della newco prospettata dal Decreto del Governo, gli azionisti e gli obbligazionisti subordinati non avranno contestato il danno subito per tali investimenti nella vecchia banca (Banca Popolare di Bari), sarà molto più difficile ottenere eventuali risarcimenti, come, purtroppo, accaduto altre volte - spiegano gli esperti- Adiconsum, come da anni sta facendo, a tutela dei risparmiatori, continuerà a seguire con estrema attenzione la vicenda e metterà in campo tutte le forme di assistenza utili a tutelare i risparmiatori. I nostri sportelli presenti in tutte le province pugliesi sono a disposizione dei cittadini che volessero ricevere informazioni tempestive ed aggiornate e sta già predisponendo tutte le procedure utili alla presentazione delle richieste di risarcimento”. 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
22/07/2020
La fitopatia da Xylella Fastidiosa è arrivata ufficialmente nell'agro di Fasano, ...
Economia e lavoro
20/07/2020
Il Segretario nazionale SaP francesco Pulli chiede alle istituzioni un intervento ...
Economia e lavoro
15/07/2020
Soddisfazione di Raffaele Carrabba (CIA Puglia): ...
Economia e lavoro
14/07/2020
Era in malattia per un problema agli occhi che si ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...