Coltivare la canapa per la svolta dell’agricoltura italiana

giovedì 21 novembre 2019

Un emendamento, a firma dei senatori Mollame e Mantero, potrebbe rappresentare un passo importante per la definitiva legittimazione del comparto agricolo e industriale della canapa, rafforzando le garanzie e le possibilità per l’intero settore, salvaguardando gli investimenti già in essere e facilitando l’attrazione di nuovi capitali. Ne trarrebbero vantaggio l’intera filiera della canapa e la crescita occupazionale, in uno dei settori più promettenti della green economy mondiale, ponendo l’Italia in una posizione di vantaggio rispetto agli altri players europei”.

Così Sergio Martines, CEO Canapar Corp., commenta la proposta di emendamento AS1586 alla Finanziaria a firma dei senatori Francesco Mollame e Matteo Mantero. Canapar Canapar Srl è la filiale italiana con sede a Ragusa e ha l'obiettivo di sviluppare ed implementare la diffusione della canapa industriale in Italia ed in Europa. Il fine è quello di ottimizzare la coltivazione ed i processi di estrazione relativamente alla produzione dei principi attivi utili al mercato cosmetico, farmaceutico e nutraceutico. Per far ciò, Canapar ha creato una solida rete di agricoltori nel sud Italia e ha stabilito una partnership con il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell'Università di Catania per lo sviluppo della tecnica colturale e l’individuazione delle varietà di canapa industriale più adatte al clima mediterraneo.

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
22/07/2020
La fitopatia da Xylella Fastidiosa è arrivata ufficialmente nell'agro di Fasano, ...
Economia e lavoro
20/07/2020
Il Segretario nazionale SaP francesco Pulli chiede alle istituzioni un intervento ...
Economia e lavoro
15/07/2020
Soddisfazione di Raffaele Carrabba (CIA Puglia): ...
Economia e lavoro
14/07/2020
Era in malattia per un problema agli occhi che si ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...