Sfruttava un connazionale migrante, in nero al mercato, per 10 euro al giorno: arrestato

martedì 19 novembre 2019

A San Vito dei Normanni, i Carabinieri della Stazione di Mesagne, a conclusione degli accertamenti, hanno arrestato in flagranza di reato un 50enne di origine marocchina residente a Latiano, per sfruttamento della permanenza clandestina al fine di profitto, continuato. A seguito di attività d’indagine, i militari operanti hanno monitorato diversi mercati rionali che hanno avuto luogo nelle ultime settimane, nei comuni di Mesagne e di San Vito dei Normanni, documentando come l’arrestato, sfruttasse stabilmente con una occupazione in nero, il lavoro di un connazionale 21enne, clandestino sul territorio nazionale, retribuendolo con una somma di 10 euro al giorno.

TAG: caporalato
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
08/12/2019
I Carabinieri della Compagnia di Fasano hanno effettuato un ...
Cronaca
07/12/2019
BRINDISI - Ancora armi non denunciate, abusive o di ...
Cronaca
04/12/2019
BRINDISI - Picchia la madre  e viene denunciato e allontanato dalla casa familiare. ...
Cronaca
28/11/2019
BRINDISI - Ladri a mani vuote nel notte: volevano fare il ...
BRINDISI - Oggi nel porto di Brindisi è arrivato Babbo Natale: ad accoglierlo tanti bambini e bambine ...