La Lega alza la voce in Puglia: «Il candidato presidente lo scegliamo noi». 30 pullman per Roma

domenica 6 ottobre 2019

BARI - Ieri sera, al Palace Hotel, i leghisti hanno messo in chiaro una cosa: il candidato presidente della Puglia non può essere che leghista e il centrodestra deve rassegnarsi. «Siamo il primo partito al Sud. I dati delle europee sono chiarissimi. Il candidato lo scegliamo noi!»- hanno concordato i vertici nella direzione che si è tenuta ieri, nel tardo pomeriggio a Bari. Dunque, i leghisti pugliesi hanno messo nero su bianco che sono disposti a piegarsi solo al volere del “Capitano", Matteo Salvini, e hanno trasmesso una rosa di nomi, anche se sono trapelati solo quelli di Nuccio Altieri e Andrea Caroppo.

Per ora gli occhi sono tutti puntati sulle elezioni umbre dove la sinistra anti- Emiliano spera che Pd ed M5S si accordino in modo tale da replicare l'accordo anche in Puglia eliminando il governatore uscente (magari con un incarico ministeriale).
 Solo congetture, fino a questo momento, ma abbiamo visto in questi mesi che nella politica italiana tutto può succedere, anche l'impossibile. Intanto, la Puglia leghista prepara la manifestazione del 19 ottobre: parteciperà in maniera massiccia alle proteste contro il governo nella Capitale: da Bari partiranno 30 pullman e ci saranno anche tantissimi militanti salentini. Sta ripartendo anche il tesseramento e Chiarelli è stato nominato coordinatore del programma. Ieri, allo stesso tavolo sedevano i due rivali interni: Roberto Marti, che ha piazzato tutti i suoi uomini nei posti di comando e Andrea Caroppo, i cui uomini sono stati allontanati dai ruoli che contano. La battaglia interna è destinata a continuare. 

Altri articoli di "Politica"
Politica
17/02/2020
BRINDISI - Dai vertici nazionali al segretario regionale di ...
Politica
12/02/2020
A Lecce continuano le polemiche per le frasi di Pippi Mellone contro l'Anpi. “Da ...
Politica
09/02/2020
PUGLIA - Il segretario regionale del Pd, Marco Lacarra, ...
Politica
08/02/2020
PUGLIA - Per ora l'unica certezza delle regionali pugliesi ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...