Volo da Bari a Londra, atterraggio d'emergenza a Basilea in Svizzera: fumo in cabina.

domenica 6 ottobre 2019

Un A320 della British Airways si è posato sulla pista a causa della presenza di fumo in cabina. Il panico è scoppiato ieri pomeriggio, 5 ottobre, all’aeroporto di Basilea Mulhouse in Svizzera. Un A320 della British Airways in volo da Bari a Londra è stato protagonista di un atterraggio d’emergenza. La causa, segnala l’aeroporto, è la presenza di fumo all’interno del velivolo. Nessuno tra i 165 passeggeri dell’aereo è rimasto ferito. Quattro membri dell’equipaggio, invece, sono stati trasportati all’ospedale per controlli in quanto sono entrati in contatto con il fumo. L’aeroporto è stato chiuso al traffico per circa 20 minuti.

Le conseguenze per lo scalo sono state ridotte: due aerei sono stati deviati su Zurigo mentre un terzo ha dovuto fare rotta su Stoccarda. Sono state inoltre ritardate cinque partenze. Fuoco e fumo sono tra gli incidenti più pericolosi a bordo degli aerei, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,e sono quindi sempre trattati preventivamente dagli equipaggi come emergenza di alto livello, anche se successivamente si scopre che il problema è innocuo.
Un atterraggio immediato è la procedura standard a meno che la fonte del fumo non possa essere localizzata e arrestata immediatamente.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
15/10/2019
PUGLIA - Da Foggia al Salento, una maxi operazione dei ...
Cronaca
14/10/2019
ROMA - Con l’accusa di tentato omicidio, la Squadra ...
Cronaca
12/10/2019
ll tragico incidente all'alba di oggi nei pressi dello svincolo di Surbo. La vittima ...
Cronaca
10/10/2019
I carabinieri continuano ad essere impegnati per ...
Regione Puglia è Comune di Brindisi quest’anno hanno unito le forze (soprattutti i soldi) per chiudere il ...