Niente carbone, ma nel porto di Brindisi si scarica materiale ferroso per l'ex Ilva: attenzione alle polveri

venerdì 6 settembre 2019

 BRINDISI - Non si terrà più nessuna riunione per autorizzare il trasporto di carbone: il niet del Comune è stato chiaro. Ma si procede anche oggi con lo scarico di materiale ferroso di Arcelor Mittal. A Costa Crociera Est si lavora alacremente per sbrigare il lavoro dopo il polverone di questi giorni. Per il tipo di materiale che si sta trasportando in uno dei più importanti stabilimenti europei non è necessaria alcuna autorizzazione particolare, ma è prescritto il monitoraggio della dispersione delle polveri. Gli ambientalisti e il consigliere Ciullo chiedono al sindaco Rossi di tenere alta la guardia. Il materiale viene poggiato sulla bamchina e poi caricato nei camion, quindi, anche questa fase delicata, come quella del trasposto a Taranto, dev'essere monitorata con attenzione. 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
19/09/2019
BRINDISI - Il mistero dei cattivi odori che hanno ammorbato ...
Ambiente
17/09/2019
BRINDISI - Il programma green del governo giallorosso ha ...
Ambiente
14/09/2019
Ritorno a scuola senza plastica e, soprattutto, nel segno ...
Ambiente
13/09/2019
Al momento sono almeno 20 le associazioni e le imprese che ...
Regione Puglia è Comune di Brindisi quest’anno hanno unito le forze (soprattutti i soldi) per chiudere il ...