Solo 500 mila euro per le gelate del 2018: per la CIA non bastano

mercoledì 4 settembre 2019

Ammonta a 500mila euro la dotazione finanziaria del bando pubblico per la concessione di “Contributi a favore delle imprese agricole sulle spese sostenute, per pratiche agronomiche straordinarie, per la ripresa della coltivazione dell’ulivo nelle aree colpite dalla gelata 2018”. La Regione Puglia ha pubblicato sul BURP la relativa determina numero 189. “E’ un primo passo che valutiamo solo in parte positivamente”, ha dichiarato Raffaele Carrabba, presidente regionale di CIA Agricoltori Italiani della Puglia.

“La dotazione finanziaria, purtroppo, è insufficiente”, ha aggiunto Carrabba. “Con 500mila euro”, ha spiegato Felice Ardito, presidente provinciale di CIA Levante, “si riuscirà a dare risposte solo per 1000 ettari di oliveti. Questo significa che rimarranno esclusi dai contributi migliaia di ettari coltivati da piccoli e medi coltivatori diretti e imprenditori agricoli”. CIA Agricoltori Italiani della Puglia, dunque, chiede che la dotazione finanziaria sia aumentata, in modo da consentire a tutti gli olivicoltori colpiti dalla gelata del 2018 di ripristinare il potenziale produttivo olivicolo delle proprie aziende agricole”.

TAG: gelate, ulivi, CIA
Altri articoli di "Politica"
Politica
18/09/2019
BRINDISI - Tutti fermi nel centrodestra e tutti fermi nel ...
Politica
16/09/2019
PUGLIA - Il reddito di cittadinanza ha dato un po’ di ...
Politica
13/09/2019
ROMA - Sono 42 i sottosegretari del governo Conte bis. ...
Politica
10/09/2019
Il tavolo del centrosinistra riunitosi oggi ha definito ...
Regione Puglia è Comune di Brindisi quest’anno hanno unito le forze (soprattutti i soldi) per chiudere il ...