Le tagliano la luce perché morosa, riattiva un contratto con generalità rubate: denunciata

giovedì 28 giugno 2018
La donna, morosa con i pagamenti, ha attivato un contratto per la fornitura di energia elettrica utilizzando la carta d’identità e il codice fiscale  di una ignara conoscente.

I carabinieri della stazione di Brindisi Centro a conclusione degli accertamenti hanno deferito in stato di  libertà T.I. 21enne del luogo, per sostituzione di persona e truffa. La donna abitante in un appartamento di proprietà in Brindisi, morosa nei pagamenti con la società  erogatrice l’energia elettrica che le ha inibito l’attivazione di un nuovo contratto a lei intestato se non avesse provveduto a saldare i debiti pregressi, è riuscita ad attivarne uno utilizzando indebitamente la carta d’identità e il codice fiscale di una sua conoscente, una 50enne del luogo. Grande è stato lo stupore di quest’ultima allorquando si è vista recapitare la bolletta bimestrale relativa ai consumi di  un appartamento di cui disconosce sia la proprietà che l’utilizzo, pertanto ha  formalizzato denuncia negli uffici della Stazione di Brindisi Centro.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
15/11/2018
Il 62enne di San Michele Salentino ha telefonato ...
Cronaca
15/11/2018
L'informatore didattico originario di Milano aveva proposto il corso di formazione ...
Cronaca
15/11/2018
La donna, 82enne, era stata ricoverata al Fazzi di ...
Cronaca
15/11/2018
I quattro giovani hanno fatto incetta di tavolette di ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...